Estorce denaro per quattro anni a due “colleghi”, artisti di strada

0
104
Estorce denaro per quattro anni a due “colleghi”, artisti di strada

Un cittadino algerino di 45 anni, pittore, artista di strada, già noto alle forze dell’ordine, per quattro anni ha estorto denaro a due cittadini iraniani, rispettivamente di 29 e 31 anni, anche loro pittori che si esibivano in strada.

PIAZZA NAVONA – Il malfattore, nel corso degli anni, dietro minacce ed atti intimidatori, ha preteso dalle vittime 100 euro al giorno per consentire loro di esibire le loro opere in piazza Navona.

IL BLITZ – Ieri, le due vittime, ormai esasperate, all’ennesima richiesta di denaro si sono rivolte ai Carabinieri della Stazione Roma Garbatella, denunciando il malfattore. Cosi, all’appuntamento per la consegna del denaro, questa volta si sono presentati i Carabinieri, che hanno bloccato ed ammanettato il 45enne non appena ha incassato i 300 euro pattuiti.

LE PERQUISIZIONI – Durante le perquisizioni, scattate anche nella sua abitazione, i militari hanno recuperato altri 1.300 euro in contanti, ritenuti provento della sua attività estorsiva, e un pc dove l’aguzzino registrava i movimenti di denaro estorto alle due vittime. Il cittadino algerino è stato arrestato e portato nel carcere di Regina Coeli, dove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUEQUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]