Roma, massacrato in strada dopo aver molestato una 12enne

I carabinieri hanno arrestato un uomo di 36 anni, nato in Sudan ma da anni residente nella capitale

0
259
violenza donne

I carabinieri della stazione Roma Santa Maria del Soccorso hanno arrestato un uomo di 36 anni, nato in Sudan ma da anni residente a Roma, disoccupato ed incensurato, ritenuto responsabile di avere molestato una bambina di 12 anni, in un complesso abitativo della zona dove abitano entrambi.

L’INTERVENTO DELLE FORZE DELL’ORDINE – L’intervento dei carabinieri era stato richiesto al 112 perché il citato straniero era stato aggredito da un altro uomo, non ancora identificato e, soccorso dai sanitari del 118 ed accompagnato presso l’ospedale Umberto I, era risultato affetto dalla frattura delle ossa nasali, riportando una prognosi di giorni 15.

LE INDAGINI – Nel contempo, le indagini esperite dai carabinieri sul luogo dell’aggressione hanno consentito di accertare che il sudanese era stato picchiato da un non ancora identificato soggetto, perché si era reso responsabile di molestie sessuali ai danni di una bambina.

LA VITTIMA – La 12enne vittima dell’aggressione è stata sentita con il supporto di una psicologa specializzata e ha confermato di essere stata palpeggiata insistentemente dall’uomo e, accompagnata in ospedale, le è stato riscontrato uno stato d’ansia derivante dalla violenza.

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...