Largo Argentina, vigile sventa rapina a un portavalori

L'uomo stava minacciando i due vigilantes con un taglierino. Immediato l'intervento dell'agente, che ha immobilizzato il rapinatore a terra

0
200

Erano le 8,30 di stamattina e due vigilantes, come ogni mattina davanti alla sede della BN in L.go Arenula, procedevano al trasbordo di alcune cassette portavalori nel furgone blindato.

I FATTI – Il rapinatore, un italiano di 43 anni, si è avvicinato a uno dei vigilantes: “Dammi i soldi, dammi tutto”, minacciandolo con un taglierino.

LA TENSIONE – Una situazione di alta tensione dove l’uomo, corpulento e pericoloso e già conosciuto alle forze dell’ordine, non accennava ad arretrare, nonostante uno dei due portavalori avesse estratto l’arma di ordinanza.

L’INTERVENTO – L’agente del gruppo Trevi della Polizia di Roma Capitale, in servizio in borghese nella zona aveva osservato tutta la scena e non ci ha pensato due volte: avvicinandosi da dietro, con una rapida azione ha steso a terra il rapinatore, disarmandolo e tenendolo immobilizzato fino all’arrivo di alcune pattuglie in ausilio.

L’ARRESTO – Arrestato, l’uomo verrà processato con rito direttissimo con accuse di rapina a mano armata, minacce e resistenza.

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...