Vigili Comune di Roma, incontro Ospol – Ignazio Marino, rischio sciopero il 15

Nonostante il ricorso il nuovo comandante Liporace firmerà il contratto. Il sindacato chiede il rispetto degli impegni o il 15 sarà protesta

0
202

Soddisfatti a metà i vigili urbani di Roma dopo l’incontro del loro sindacato Ospol con il sindaco Ignazio Marino che si è impegnato ad affrontare i problemi messi sul tappeto dalla categoria. Il presidente nazionale dell’Ospol ha riferito che nel corso dell’incontro si è fatto il punto su una serie di questioni fra le quali la nomina del nuovo comandante, gli organici, gli straordinari e la polizza contro gli infortuni.«Siamo soddisfatti al 50%» ha detto il sindacalista, il quale però fa anche sapere che il ricorso al Tar contro la nomina del nuovo comandante sarà portato avanti. Secondo il bando pubblicato dal gabinetto del sindaco infatti si richiedeva una “comprovata esperienza, almeno quinquennale, maturata in ruoli dirigenziali nell’ambito di organizzazioni complesse o enti pubblici”, esperienza che Liporace non ha in quanto ha assunto carichi dirigenziali all’interno dell’arma dei carabinieri solo dallo scorso settembre.Nonostante il ricorso il nuovo comandante lunedì firmerà il suo contratto diventando così operativo e quindi in grado di riaprire il concorso per colmare le attuali carenze di organico. Poi sono stati garantiti tutti gli strumenti per lavorare in sicurezza fra i quali una copertura assicurativa contro i rischi sul modello di quella che hanno le forze dell’ordine.Per tutte le voci circolate in questi giorni, come quelle sulle direttive interne per la modifica dei turni o lo spostamento del personale, il sindaco ha garantito che le decisioni verranno prese in accordo con i sindacati. Se l’Amministrazione non rispetterà gli impegni presi, soprattutto su organici e assicurazione contro i rischi, l’Ospol annuncia che  il 15 ottobre ci sarà una nuova assembleagenerale con i relativi disagi per il traffico patiti dai cittadini romani ieri mattina.cq

È SUCCESSO OGGI...

Forte scossa di terremoto, giocatori del Frosinone fuori dall’hotel

La scossa di magnitudo 4.2 registrata tra Lazio e Abruzzo alle 4:13 della notte e' stata chiaramente avvertita dai giocatori e dallo staff tecnico del Frosinone Calcio. La squadra laziale e' infatti da giorni...

Lazio Ambiente, mancano dalle casse 12,5 milioni dei Comuni

Lazio Ambiente deve rimanere pubblica, si sono sgolati a dire sindacati e Comuni anche dopo il semi accordo con la Regione che di fatto ne rallenta la valorizzazione come aveva invece deciso  inizialmente il governatore...
tuscolano civitavecchia

Civitavecchia, provoca incendio e scappa: preso piromane

Si è protratto per circa 4 ore un incendio che ha interessato alcuni terreni agricoli in via B. Claudia. Sul posto gli investigatori della Polizia di Stato di Civitavecchia, dopo una breve indagine hanno...
Terremoto, nuove scosse nel centro Italia

Forte scossa di terremoto tra Lazio e Abruzzo: torna la paura

Una forte scossa di terremoto ha fatto tornare la paura tra Abruzzo e Lazio. Il sisma e' stato rilevato tredici minuti dopo le 4 del mattino. Secondo i rilevamenti dell'Istituto nazionale di geofisica e...

Anguillara, esplosione in una villa: feriti e paura

Intorno alle 8.30, probabilmente per una fuga di gas, si e' verificata un'esplosione all'interno di una villetta ad Anguillara Sabazia, in via grotte di Castellana.   La deflagrazione e' avvenuta all'interno dell'appartamento al piano terra, dove...