Barack Obama chiude il cimitero di Nettuno

Il sacrario chiuso temporaneamente per mancanza di fondi. La popolazione residente chiede al Comune l'acquisizione

0
239

Gli effetti dello shutdown arrivano anche al cimitero militare di Nettuno. Il sacrario, come tutti gli altri monumenti militari statunitensi, e’ stato infatti temporaneamente chiuso per la mancanza di fondi, che dalla mezzanotte di lunedi’ sta paralizzando il governo americano.Un avviso sul sito dell’American Battle Monument Commission, l’ente che gestisce i cimiteri militari, spiega che la mancanza di fondi impedisce anche lo svolgimento dei normali servizi di informazione. “Le normali operazioni – si legge- risprenderanno quando il Congresso americano approvera’ una nuova misura di finanziamento e il presidente degli Stati Uniti la firmera’”. A Nettuno riposano 7.862 soldati americani, caduti durante la liberazione della Sicilia, lo sbarco di Salerno e quello di Anzio e Nettuno. Fra loro anche 12 donne, crocerossine e ausiliare militari e civili.La popolazione residente dice no alla chiusura di questo monumento simbolo della città. Sul web i comitati sono già in mobilitazione.«Il Cimitero Americano è un monumento di Nettuno – dice Gennaro Punzo. Un omaggio sì a tutti i giovani che hanno contribuito alla nascita dell’attuale Stato, Un conforto per coloro che hanno perso lo scopo della loro vita, il rigenerarsi di una generazione, ma è un monumento sito in Italia anzi a Nettuno e gli appartiene! Ne siamo fieri! E’ per questo che i cittadini chiedono all’amministrazione locale di provvedere al suo mantenimento, all’ acquisizione (anche temporanea) della struttura, la richiesta va al consiglio comunale, quale rappresentanza dei cittadini Nettunesi». 

È SUCCESSO OGGI...

Presa a pugni dal compagno, si difende con un frigorifero

Un frigorifero dietro la porta e la chiamata al 112: così si è difesa dal suo aguzzino una donna di 46 anni che, in un anno e mezzo di convivenza, aveva già perdonato  il...

Vedono turisti con la maglia della Lazio e li aggrediscono: in manette ultras romanisti

Dalle prime ore di questa mattina, gli agenti della Polizia di Stato della Digos di Roma, stanno eseguendo delle misure cautelari a carico di esponenti ultras romanisti, indagati per l’aggressione in danno di alcuni...

Chiude la figlia in macchina e va a giocare alle slot machines

In preda alla febbre del gioco, ha preso l'auto della donna per cui lavora come badante, ha parcheggiato nei pressi di un bar di Villanova di Guidonia, chiuso la figlia di 7 anni in...

Pomezia, incendio nella sede comunale: indagini in corso

La sede comunale di piazza Indipendenza è stata oggetto la scorsa notte di un attentato incendiario al piano terra. Fortunatamente l’intervento delle forze dell’ordine è stato tempestivo e ha evitato danni gravi. “Un grave attentato...