Roma Ardeatina, risse e cocaina: chiuso il locale dei bengalesi

La decisione presa dopo un lungo monitoraggio: droga, degrado, rifiuti e schiamazzi notturni disturbavano la zona

0
131

Dieci giorni di chiusura per far calmare le acque dopo notti troppo agitate. Così la scorsa notte, a Roma, gli agenti del commissariato Tor Carbone hanno notificato il provvedimento di cessazione e contestuale sospensione per 10 giorni, dell’attività di un circolo privato in zona Ardeatina, emesso dal questore di Roma, Fulvio della Rocca. Il locale, un circolo privato frequentato soprattutto da giovani facenti parte della comunità bengalese, negli ultimi mesi è stato oggetto di vari esposti. Tumulti notturni, continue liti sfociate a volte anche in risse, schiamazzi e ubriachi in strada.

Tutto questo accompagnato da un crescendo degrado dovuto alla presenza di spazzatura lasciata in strada dagli avventori del locale. Nel corso degli accertamenti fatti dagli agenti di Polizia, sono stati effettuati alcuni controlli e in una occasione i poliziotti hanno rinvenuto anche alcune dosi di cocaina. Il continuo monitoraggio del locale, ha portato anche alla rilevazione di diverse violazioni amministrative dovute alla somministrazione al pubblico di alimenti e bevande senza la prevista autorizzazione del Comune. Le porte del locale infatti, lasciate appositamente aperte, hanno ingenerato nei passanti la convinzione che il locale fosse un esercizio commerciale aperto a tutti.

L’epilogo della vicenda si è avuto il 17 settembre scorso. Nel corso di una rissa tra numerosi cittadini bengalesi, frequentatori abituali del circolo, alcuni dei quali trovati con coltelli e catene in acciaio, sono stati arrestati. Tra questi anche il presidente e il vicepresidente del locale. La chiusura di questo locale, segue l’analogo provvedimento di sospensione e chiusura di una sala, avvenuta proprio qualche giorno fa, dove gli avventori, si cimentavano nel gioco clandestino del poker texano.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]

È SUCCESSO OGGI...

incidente sulla prenestina

Chiede dei soldi a un ragazzo, lui si rifiuta e viene picchiato e rapinato...

É accaduto nella notte a Trastevere. Un extracomunitario ha avvicinato un 30enne, da lui conosciuto, chiedendogli del danaro e, al suo rifiuto, lo ha colpito al volto con una bottiglia. Poi, una volta a...

Problemi alla gola per due militari sotto il tunnel della metro: ma è un...

Falso allarme chimico nel tunnel della metro A che va da Porta Pinciana alla stazione Spagna. Alle ore 11.15 una guardia giurata e un militare hanno avvertito problemi alla gola, immediatamente hanno allertato i...

Botte, sputi e insulti alla compagna: allontanato dalla polizia

Maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate: questi i reati contestati ad un romeno di 64 anni. Vittima, la compagna. Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Fiumicino si sono presentati a...
regione lazio

Sulle macerie di Amatrice Pirozzi attacca e la Regione si difende

Covava da tempo la polemica fra il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi e la Regione sulla rimozione delle macerie, a suo avviso gravemente in ritardo e tale da ipotecare la ripresa economica e sociale nelle...

Rubava nelle auto parcheggiate: fermato rapinatore seriale

Nemmeno l’obbligo di presentazione alla P.G. per i suoi precedenti reati lo hanno fatto desistere, ma ieri sera, la sua ostinazione a delinquere gli è costata un altro arresto. In manette un 56enne romano, ben noto ai...