Blitz delle forze dell’ordine a Porta Portese, 4 arresti e 6 denunce

0
829

I Carabinieri della Compagnia Trastevere e del Nucleo Radiomobile di Roma, unità cinofile del Nucleo di Santa Maria di Galeria, con il supporto specialistico dei Carabinieri del N.A.S (Nucleo Antisofisticazione e Sanità) del N.I.L. (Nucleo Ispettorato del Lavoro) di Roma, per l’intero pomeriggio di ieri,  hanno portato a termine un servizio straordinario di controllo a Porta Portese.
Il bilancio dell’operazione, finalizzato alla prevenzione ed al contrasto di ogni forma di illegalità, è di 4 persone arrestate: un cittadino delle Bahamas, di 44 anni, con precedenti, per violazione dell’obbligo di dimora a cui era sottoposto; una cittadina romana di 45 anni, con precedenti, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Napoli per furto aggravato, dovendo espiare una pena di due anni e cinque mesi di reclusione; un cittadino romeno di 41 anni, con precedenti, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso Tribunale Ordinario di Roma dovendo espiare una pena di 4 mesi di reclusione per reato di furto aggravato; un romano di 64, controllato in strada, è risultato destinatario di un ordinanza di carcerazione dovendo espiare una pena di 5 anni di reclusione a seguito di una condanna per rapina aggravata.
Altre 6 persone sono state denunciate a piede libero: un cittadino romano di 54 anni per inosservanza del foglio di via obbligatorio; un cittadino egiziano di 25 anni, con precedenti, sorpreso in possesso di 16 g di hashish; un cittadino romano di 22 anni, con l’accusa di ricettazione, poiché sorpreso alla guida di un’auto rubata;  un cittadino tunisino di 46 anni,  titolare di un bar, per violazioni in materia di sicurezza sul lavoro; due fratelli entrambi cittadini romani titolari di un bar per tentata frode in commercio.
I Carabinieri hanno effettuato anche dei controlli amministrativi ad alcuni locali pubblici della zona di Porta Portese. Il titolare di un ristorante giapponese in viale Marconi è stato multato per aver impiegato sette lavoratori senza preventiva comunicazione di instaurazione del rapporto di lavoro; sanzionato anche il titolare di un bar di via Avicenna, per ritardata comunicazione di assunzione, mancata attuazione manuale autocontrollo e omessa indicazione di vendita ed ingredienti nei prodotti alimentari.
Nel corso dei controlli sono stati disposti posti di controllo alla circolazione stradale, nel corso dei quali sono stati controllati 156 mezzi e 320 persone. Per alcuni dei conducenti controllati sono state riscontrate violazioni al codice della strada ed elevate sanzioni amministrative.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...

Scoperta camera da letto

Lui morto da giorni, lei disabile: ecco la drammatica scena trovata dalle forze dell’ordine

Drammatica scena trovata dalle forze dell'ordine. Lui, 80 anni, riverso sul pavimento, morto presumibilmente da alcuni giorni per cause naturali e in stato di decomposizione. Lei, la sorella maggiore, 87 anni, impossibilitata a muoversi dal...

Ciampino, distrugge il recinto di una casa e scappa simulando il furto di una...

La Polizia Locale di Ciampino ha denunciato a piede libero un cittadino, di nazionalità romena, che si è dato alla fuga dopo aver causato un incidente andando a urtare contro la recinzione di una...

Roma, armato di coltello rapina alimentari e tenta la fuga

È entrato in un negozio di alimentari armato di coltello e, dopo aver minacciato alcuni dipendenti, ha asportato alcune bottiglie di alcolici e si è allontanato rapidamente. La fuga di un 39enne romeno, senza fissa...

Roma, anziani maltrattati dai propri figli: 2 arresti della polizia

Una donna di quasi 90 anni in terra ed il figlio che, mentre la colpiva con dei calci, continuava a ripetere “alzati, stai facendo la scena, alzati e smettila di gridare altrimenti i vicini...

Ostia, trovano la moglie chiusa in bagno e lui con una lametta in mano

Aveva già scontato un periodo di detenzione per violenze domestiche, al termine del quale era stato riaccettato in casa dalla moglie, alla quale aveva promesso di  cambiare. Dopo un periodo di relativa calma, però, era...