Soldi falsi, minacce e finti petrolieri arabi: maxi truffa di un francese

Al 33enne in passato si era interessata anche la trasmissione “Le iene”: arrestato

0
727

Le sue vittime preferite erano gli imprenditori, ai quali si rivolgeva prospettando affari per importi elevati. Unica condizione scambiare, prima della ratifica della compravendita, somme rilevanti, offerte in banconote di grosso taglio, con banconote di taglio minore per evitare problemi di carattere fiscale. Inutile dire che, al momento dello scambio, si concretizzava la truffa: le banconote ricevute dalle vittime, infatti, solo in piccola parte erano originali, mentre il resto era costituito da danaro falso. Poi, nei casi in cui la vittima si rendeva conto dell’inganno, i modi divenivano improvvisamente bruschi, e i malviventi non esitavano a minacciarla con la pistola per impossessarsi del bottino.

La carriera criminale di un cittadino francese di origine serba di 33 anni, è stata però interrotta dagli investigatori del commissariato Viminale, diretto da Giovanna Petrocca, che lo hanno arrestato in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Roma per i reati di rapina aggravata e tentata truffa.

Le indagini sono iniziate con la denuncia del titolare di una ditta che produce arredamenti per uffici, contattato dai truffatori dichiaratisi rappresentanti di una ditta inglese incaricata di acquistare mobili per le scuole italiane. Dopo la trattativa, avvenuta in un prestigioso hotel del centro, l’accordo per una fornitura da 80 mila euro. In procinto di effettuare il solito scambio, la vittima ha intuito l’inganno e ha provato a “tirarsi indietro”, ma a questo punto un complice ha mostrato la pistola, costringendo la vittima a consegnare la valigetta con il denaro e allontanandosi con l’autovettura a tutta velocità.

Altra truffa, pochi giorni dopo, organizzata questa volta in danno dell’amministratore unico di una società. Un sedicente petroliere di Dubai si è mostrato interessato all’acquisto di due capannoni per 2 milioni di euro. Solita condizione, lo scambio preventivo di 100 mila euro in banconote da 500 euro con una pari somma costituita da banconote di piccolo taglio. L’ “affare”, però, al momento non si è concretizzato: la vittima, infatti, intuito che qualcosa non andava, ha preso tempo e si è rivolta agli agenti del commissariato Viminale che, grazie a una serie di appostamenti e pedinamenti, sono riusciti a identificare il truffatore, scoprendo trattarsi di un vero professionista della truffa, del quale si era interessata in passato anche la trasmissione “Le iene”.

Le risultanze investigative sono state pertanto sottoposte alla valutazione del Tribunale, che ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare a carico dell’uomo, eseguita dai poliziotti del commissariato. Proseguono le indagini per individuare gli altri appartenenti all’organizzazione criminale.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...

Agente fuori servizio rincorre quattro giovani rapinatori: arrestati

Fondamentale, nell’arresto di tre rapinatori, è stato il ruolo di un agente della Polizia di Stato della Polaria di Ciampino che, libero dal servizio, ha visto quattro ragazzi accerchiare un loro coetaneo e strappargli...

Svuotano cantine di uno stabile con oggetti di valore: ripresi dalle telecamere

Hanno scelto una serie di cantine da “svuotare” in un complesso condominiale di via Luigi Lilio, nella zona di Tor Carbone. Quindi, dopo essere entrati indisturbati, hanno scelto numerosi oggetti di valore, tra cui un...

Sanità, in arrivo nel Lazio 178 nuovi medici di famiglia

"Posto di lavoro stabile per 178 medici di medicina generale. Questa concreta possibilità è contenuta nel bando pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Lazio lo scorso 27 giugno. Il provvedimento punta a ristabilire il rapporto ottimale...

All’Ombra del Colosseo, Gabriele Cirilli in scena con “Live”

Mercoledì 23 agosto alle ore 21.45, sul palco di All’Ombra del Colosseo nella nuova location del Parco del Colle Oppio, Gabriele Cirilli in scena con il suo Live. “Live” di Gabriele Cirilli, scritto insieme a Maria De Luca, attraversa tutti generi del...

Cerveteri, sarà intitolata a Gianluca Pennacchi la nuova Area Kitesurf a Campo di Mare

Sarà intitolata  alla memoria di Gianluca Pennacchi, kiters tragicamente scomparso in un incidente in mare nel giugno del 2009, la nuova Area Kitesurf di Campo di Mare a Cerveteri. Giovedì 24 agosto alle 18.45, è in programma una piccola...