Viaggi alle Maldive, vini e beni di lusso coi soldi destinati alla Metro C

Arrestati dalla guardia di finanza due imprenditori romani

0
19858

Con i soldi che dovevano servire ai lavori per la Metro C avrebbero acquistato beni di lusso tra cui orologi, vini pregiati, viaggi alle Maldive, cene e rinfreschi in noti ristoranti capitolini, ma anche per gite a Gardaland, abiti, giocattoli, scarpe da ballo, elettrodomestici e abbonamenti pay-tv. Ad affermarlo è la guardia di finanza che, con l’accusa di bancarotta fraudolenta, ha arrestato due fratelli, imprenditori romani e, rispettivamente, presidente del cda e consigliere di amministrazione della Co.Ge.Di srl.

La società, che aveva avuto in sub-appalto alcuni lavori per conto della Metro C s.p.a. (incaricata della costruzione della linea C della metropolitana), aveva dichiarato fallimento. Le indagini, svolte dal nucleo polizia tributaria di Roma anche attraverso il minuzioso esame dei movimenti bancari dei soggetti indagati e delle società loro riconducibili, hanno però fatto emergere una rilevante distrazione di utilità e beni societari, per un ammontare complessivo di oltre 24 milioni di euro, in un quadro indiziario che il gip ha definito “granitico”. Secondo i finanzieri, “dopo aver dissipato il patrimonio aziendale della Co.Ge.Di in danno dei creditori, gli indagati hanno continuato a operare con disinvoltura nel medesimo settore imprenditoriale dietro ‘schermi’ societari riconducibili ad altri soggetti” e, “per ostacolare la ricostruzione del reale volume d’affari della fallita”, hanno, tra le altre cose, “falsificato i libri e le scritture contabili” ed “effettuato numerosi e illeciti ‘aggiustamenti’ contabili di rilevantissimo importo”.

Nei confronti dei due fratelli, quindi, i militari del comando provinciale della guardia di finanza di Roma hanno eseguito l’ordinanza degli arresti domiciliari emessa dal gip del tribunale di Roma.

È SUCCESSO OGGI...

Civitavecchia

Fiumicino, fingono di riparare strade e rubano biglietti dell’autobus

Gli agenti della Polizia di Stato della Frontiera Aerea di Fiumicino hanno individuato e denunciato all'autorità giudiziaria due dipendenti di una ditta di manutenzione stradale, che opera all'interno dello scalo romano, specializzati nel furto...

Meleo: «Nel IX Municipio arriva bike sharing grazie a fondi europei Horizon 2020»

Nel IX Municipio arriva il bike sharing con 6 nuovi e-hub, veri e propri posteggi innovativi, con 13 bici a pedalata assistita ciascuno, per un totale di 78 mezzi che saranno a disposizione dei...

Cocaina sotto la tappezzeria: presi 3 pusher a Roma

E’ di tre pusher finiti in manette il bilancio dei servizi antidroga portati a termine dagli investigatori della Polizia di Stato nella Capitale. Il primo arresto è stato effettuato dagli agenti del commissariato Esquilino, che  nel...

Carta d’identità elettronica, stop a prenotazioni multiple per ridurre tempi di attesa

Ridurre i tempi di attesa per il rilascio della carta d’identità elettronica. Con questo obiettivo l’Amministrazione capitolina ha ottenuto l'aggiornamento del sistema di prenotazione online TuPassi, grazie al quale il cittadino può fissare un...

Ama, raggiunto accordo con i sindacati. «Ammessi i problemi in azienda»

"Siamo realmente soddisfatti del verbale firmato ieri in Ama, perché dopo resistenze e difese d'ufficio da parte dell'azienda, anche grazie al sopralluogo congiunto effettuato con l'Assessora Pinuccia Montanari, il management ha finalmente ammesso i...