Padre e figlio spacciatori: sequestrati soldi, una pistola e la droga

Cedevano dosi di cocaina nei pressi di una sala giochi. Beccati dai carabinieri

0
1313
acilia

Sono stati notati dai carabinieri della Stazione Roma Casalbertone e del Nucleo Operativo della Compagnia Roma piazza Dante nei pressi di una sala giochi di via Ausonia, mentre stavano cedendo delle dosi di cocaina a un 25enne di origini ecuadoriane a Roma per turismo.

A finire in manette con l’accusa di concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti sono stati padre e figlio, entrambi romani di 56 e 30 anni.

I carabinieri hanno proceduto alle perquisizioni nelle rispettive abitazioni dove sono stati rinvenuti e sequestrati complessivamente 201,5 gr. di cocaina, circa 3.000 euro in contanti ritenuto provento della loro illecita attività e una pistola calibro 6,35 con caricatore da 6 proiettili inserito.

I successivi accertamenti eseguiti sull’arma hanno consentito di acclarare che si trattava del provento di un furto in abitazione denunciato ai carabinieri della Stazione Lavinio Lido di Enea il 27 gennaio 2010.

Per questo motivo, papà e figliolo dovranno rispondere anche delle accuse di ricettazione e detenzione illegale di arma comune da sparo.

Tutto il materiale è stato sequestrato: la pistola verrà inviata al laboratorio balistico del RIS di Roma per accertare se si tratti di un’arma utilizzata in passati o recenti fatti di cronaca.

I pusher sono stati trattenuti in caserma dove attendono di essere sottoposti al rito direttissimo.

 

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...

Ladispoli, divieto di uso dell’acqua potabile in due frazioni

L’amministrazione del sindaco Grando informa i cittadini che è stata emessa ordinanza di divieto di consumo per uso alimentare dell’acqua a Monteroni e Marina di San Nicola. Nella frazione di Monteroni l’analisi chimica ha rilevato...
Simone Inzaghi (Foto Paolo Pizzi)

Ss Lazio, la Spal blocca i ragazzi di Inzaghi. Caccia ai sostituti di Keita...

Una Lazio lenta e impacciata stecca la prima casalinga e non va oltre lo 0-0 con la neopromossa Spal. Troppo prevedibile e senza idee la squadra di Inzaghi che è sembrata la lontana parente...

Bimbo di 2 anni ustionato in spiaggia a causa dei resti di un falò

Nei giorni scorsi un bambino di due anni è stato ricoverato in ospedale con una ustione di secondo grado ai piedini dopo essere affondato in spiaggia sulla brace ancora viva di uno dei falò...

Lazio-Spal, aggrediti due tifosi ospiti. Un arresto

Dovrà rispondere di rapina aggravata il tifoso biancoceleste che ieri sera, al termine della partita Lazio-Spal, insieme ad altre persone, ha aggredito due tifosi ospiti rei di indossare le sciarpe della Spal. Sono stati gli agenti...

Ciampino, un’estate di fuoco: emergenza incendi boschivi

L'estate 2017 è stata finora la più impegnativa​, ​da​ molti anni a questa parte​,​ nella regione Lazio e nella provincia di Roma per quanto riguarda il fenomeno degli incendi boschivi, tanto da far emanare dalla Prefettura...