“Compra” un’auto, si rifiuta di pagarla e minaccia il vecchio proprietario

0
899

Nella mattinata di ieri, gli investigatori della Polizia di Stato del commissariato “Romanina” hanno arrestato per estorsione un romano di 69 anni, noto alle forze di polizia per i numerosi precedenti penali.

L’indagine, è scattata dalla denuncia di un giovane extracomunitario che, dopo aver pubblicato un annuncio per la vendita della propria auto, era stato contattato dall’uomo, il quale, era riuscito a farsi consegnare il mezzo col pretesto di volerla comprare.

Successivamente, dopo aver fatto firmare alla vittima i documenti relativi al passaggio di proprietà, aveva trovato mille pretesti per non pagare il corrispettivo pattuito di circa 2mila euro.

Alla richiesta di restituzione dell’automobile il 69enne, aveva cominciato a minacciarlo richiedendogli delle somme di denaro.

Le intimidazioni sono state prima velate, per diventare sempre più esplicite e insistenti lasciando intendere gravi conseguenze per il malcapitato e per la sua famiglia.

Le continue telefonate, avevano terrorizzato il giovane extracomunitario il quale, spaventato, aveva accettato di pagare la somma di 400 euro.

Gli agenti del commissariato che stavano indagando sulla vicenda, sono così venuti a conoscenza delle  minacce e delle richieste di denaro, e quindi, il giorno dell’appuntamento, dopo la consegna della somma pattuita, sono scattate le manette per il 69enne.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...