Tenta di uccidere il figlio con una pistola rubata

0
1071
Foto d'archivio

Poco dopo la mezzanotte, al termine di una violenta lite i cui motivi sono ancora oggetto di indagine, un romano di 53 anni ha esploso 3 colpi di pistola verso il figlio 19enne.
L’episodio è avvenuto in un appartamento nel quartiere Borghesiana.
Uditi i colpi di pistola, alcuni cittadini hanno chiamato il 112 NUE –Numero unico delle emergenze – ed in pochi istanti sono giunti 3 equipaggi del reparto volanti.
Nell’abitazione sono stati trovati madre e figlio in evidente stato di shock; i 3 colpi di pistola esplosi non avevano colpito il ragazzo e si erano conficcati nel mobilio.
L’uomo si era dato alla fuga prima dell’arrivo della Polizia di Stato.
Gli agenti si sono messi sulle tracce dello stesso, trovandolo all’interno di un camper di sua proprietà parcheggiato non lontano dalla villetta.
L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, non si è opposto all’arresto.
La pistola, una calibro 7.65 risultata poi rubata, era stata occultata in uno dei passaruota del camper.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...

Frosinone, ritiro rifiuti ingombranti sabato 26 agosto

Sabato 26 agosto la campagna di sensibilizzazione per il ritiro dei rifiuti ingombranti, realizzata dal Comune di Frosinone in collaborazione con l’Impresa Sangalli, farà tappa nel parcheggio di piazzale Vienna (Quartiere Cavoni). Dalle 8...

Ostia, trovano la moglie chiusa in bagno e lui con una lametta in mano

Aveva già scontato un periodo di detenzione per violenze domestiche, al termine del quale era stato riaccettato in casa dalla moglie, alla quale aveva promesso di  cambiare. Dopo un periodo di relativa calma, però, era...
Scoperta camera da letto

Lui morto da giorni, lei disabile: ecco la drammatica scena trovata dalle forze dell’ordine

Drammatica scena trovata dalle forze dell'ordine. Lui, 80 anni, riverso sul pavimento, morto presumibilmente da alcuni giorni per cause naturali e in stato di decomposizione. Lei, la sorella maggiore, 87 anni, impossibilitata a muoversi dal...

San Cesareo, carabineri arrestano “coltivatore” di marjiuana

Dopo alcuni servizi di monitoraggio delle aree agricole isolate, i Carabinieri della Compagnia di Palestrina hanno individuato e arrestato un 57enne originario di Zagarolo ma da tempo residente a San Cesareo, già conosciuti alle...

Rifiuti, domenica 20 agosto due presidi mobili a Ladispoli

L’Amministrazione comunale rende noto che domenica 20 agosto a disposizione degli utenti non residenti a Ladispoli, che lasciano la città e non hanno modo di usufruire del servizio porta a porta, ci saranno due...