Magliana, scoperta una discarica abusiva di materiali pericolosi

Area di 3300 metri sequestrata dalla polizia locale

0
268
Capannoni pericolanti RIFIUTI DISCARICA MAGLIANA

La polizia locale ha sequestrato ieri mattina un’area di 3300 metri quadri in via della Magliana: un deposito abusivo di materiali pericolosi, con scarti da demolizione, lamiere in ferro, pneumatici e rifiuti speciali.

LA DISCARICA ABUSIVA A MAGLIANA E I RISCHI PER LA SICUREZZA

Il terreno era proprietà di una società a cui un anno fa la Protezione Civile aveva intimato la demolizione di alcuni capannoni pericolanti. Il Reparto Tutela Ambiente dell’ XI Gruppo Marconi ha accertato che oltre ai reati riguardanti la presenza della discarica irregolare, non era mai stato fatto alcun lavoro di messa in sicurezza.

Da diverse segnalazioni inoltre sembrava che all’interno dormissero alcuni senza fissa dimora. A seguito di un incendio avvenuto a inizio mese la situazione si era fatta ancora più grave, con il rischio che un ulteriore crollo o cedimento strutturale mettesse a rischio l’incolumità delle persone.

LE DENUNCE DELLA POLIZIA LOCALE

Per questo motivo gli agenti hanno posto i sigilli a tutto il fabbricato, denunciando i responsabili per violazione delle norme ambientali e omissione di lavori su edifici pericolanti.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...