Chiuso minimarket: tubi rotti, sporcizia e cibi a rischio

0
275

Il reparto Amministrativo del V Gruppo Prenestino è intervenuto ieri a Roma in via del Platani, zona Centocelle, per una serie di accertamenti in un minimarket gestito da un commerciante di nazionalità bengalese.

A seguito delle irregolarità riscontrate è stato richiesto l’intervento della ASL: locali non idonei, tubi rotti, sporcizia e alimenti deperibili conservati in frigoriferi non funzionanti.
L’Azienda Sanitaria ha disposto l’immediata cessazione dell’attività di vendita. Il locale è stato posto sotto sequestro, con l’obbligo di lavori che adeguino gli ambienti secondo quanto previsto dalla normativa in materia d’igiene.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...