Roma, carabinieri arrestano banda specializzata nei furti di valigie

0
327

Distraevano i turisti, fuori dagli alberghi o davanti le fermate dei bus privati diretti ai due scali aeroportuali della Capitale, con richieste di informazioni o simulando lo smarrimento di un mazzo di chiavi, per rubare i loro bagagli, lasciati per pochi istanti incustoditi, dileguandosi a bordo di un’auto.
I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno notato i tre in azione in via Crescenzio, nei pressi della fermata del servizio navetta, e li hanno arrestati con l’accusa di furto aggravato in concorso. Si tratta di tre cittadini peruviani, di 37,39 e 49  anni, tutti già noti alle forze dell’ordine.
Nello specifico, i Carabinieri sono intervenuti subito dopo aver visto il 39enne ed il 37enne, con un borsone in mano, che si dirigevano di corsa verso l’auto, accostata qualche metro più avanti dalla fermata, con alla guida il 49enne, pronto per scappare.
Il bagaglio di proprietà di turisti asiatici, era stato lasciato incustodito, perché distratti dai due sudamericani con una scusa.
Portati in caserma, sono stati trattenuti in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo. La valigia è stata recuperata e riconsegnata ai legittimi proprietari. Mentre l’auto con cui volevano darsi alla fuga, una Volkswagen Passat, già segnalata più volte nella banca dati delle forze di polizia a livello nazionale, è stata sequestrata.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...