Fregene, movida blindata. E a Ostia è battaglia ai parcheggiatori abusivi

Operazione di controllo dei carabinieri sul litorale

0
362
Controlli dei Carabinieri auto notte movida

Con la stagione balneare entrata nel vivo, migliaia di bagnanti, turisti e romani si riversano sul litorale nel weekend per trovare sollievo dalla calura cittadina e per frequentare i numerosi locali che animano le notti della movida. È in questo contesto che i Carabinieri della Compagnia di Ostia hanno avviato un mirato programma di controllo del territorio che prevede l’intensificazione dei pattugliamenti sulle arterie d’accesso al mare e alle località di Ostia e Fregene.

Lo scorso fine settimana sono stati eseguiti servizi preventivi a Fregene, di concerto con i Baschi Verdi della Guardia di Finanza di Ostia e con il supporto dei Carabinieri Forestali di Ostia. Sono stati impiegati gli etilometri in dotazione per prevenire e reprimere il fenomeno della guida in stato di ebbrezza, con un dispositivo supportato anche da unità cinofile mobili per scongiurare anche lo spaccio di droga. I Carabinieri hanno eseguito un’azione di “filtraggio” a tutti gli ingressi dell’area di Fregene e Maccarese per poi proseguire nei controlli lungo i litorali delle due località. Nel corso del servizio sono state controllate complessivamente 150 persone e 70 veicoli, alcuni dei quali oggetto di contravvenzioni o controlli con etilometro. Un giovane è stato sorpreso in possesso di una modica quantità di stupefacente. Le serate sul lungomare non hanno fatto registrare particolari criticità. A Ostia, invece, come già nei precedenti fine settimana, il blitz è scattato ancora una volta per combattere il fenomeno dei parcheggiatori abusivi, ma anche per prevenire i furti sulle auto in sosta lungo la litoranea.

Anche in questa circostanza, i Carabinieri hanno operato non solo con il supporto dei Finanzieri ma anche con i militari del 2° Reggimento Genio Pontieri che dall’8 giugno scorso stanno integrando il dispositivo di sicurezza, pattugliando per tutto il giorno il litorale e l’area del Lido. Otto persone sono state portate in caserma per essere identificate compiutamente: si tratta di tre cittadini stranieri e 5 italiani, nei cui confronti sono state elevate contravvenzioni e proceduto al sequestro del denaro contante rinvenuto nella loro disponibilità, ritenuto profitto dell’illecita attività di parcheggiatore. Al termine degli accertamenti due dei tre cittadini stranieri sono stati anche denunciati a piede libero poiché, risultati irregolari sul territorio nazionale, non avevano ottemperato all’ordine di lasciare l’Italia spiccato dalle Autorità presso cui sono state accompagnate per i successivi adempimenti del caso.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...

Formello, litiga con vicino e spara

Un colpo di pistola a scopo intimidatorio è stato esploso ieri sera nel corso di una lite tra due vicini in località Le Rughe a Formello.   A litigare, da alcuni giorni, sono un 30enne ed...
A1

Schianto a Guidonia: un morto

Schianto mortale la scorsa notte a Guidonia Montecelio nella zona di Setteville dove un uomo è morto a seguito di un incidente. Secondo una prima ricostruzione la vittima in sella al suo scooter per cause...

Blitz antidroga a Roma, 6 arresti in poche ore

Continuano senza sosta i controlli dei Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante a Piazza Vittorio Emanuele II, Termini e San Lorenzo, per contrastare fenomeni di degrado o di illegalità diffusa. Nelle ultime 24 ore, mirati...

Cerveteri, caso autovelox: assolti sindaco e assessori

Si chiude a Cerveteri il caso autovelox: con sentenza della Corte dei Conti è stata assolta la giunta comunale che il 21 maggio 2014 aveva affidato con delibera la gestione del rilevamento della velocità...

Uova contaminate, rilevate due nuove positività dai Nas

"Le attività di controllo da parte dei Carabinieri dei NAS, attualmente in piena fase esecutiva sull'intero territorio nazionale, hanno evidenziato due ulteriori positività di uova contaminate per presenza della sostanza insetticida denominata finopril rispetto...