Si rifiuta di pagare gli alcolici e prende a calci e pugni il titolare di un minimarket: paura a Roma

0
406

Aveva preso dagli scaffali di un minimarket una bottiglia di birra e un brik di vino e la cliente – una donna romana di 51 anni, già conosciuta alle forze dell’ordine – dopo avere ricevuto dal titolare del negozio la richiesta di saldare quanto aveva già consumato, lo ha aggredito rifiutandosi di pagare e pretendendo altri drink.

E’ successo lo scorso pomeriggio, in un negozio di vicinato di via A. Gherardini, nel quartiere Monte Mario: la vittima, un cittadino del Bangladesh di 34 anni, prima di consegnare alla donna altre bottiglie di alcolici, le ha chiesto di pagare quello che aveva consumato precedentemente all’esterno del suo esercizio commerciale.

Tale richiesta però, ha fatto andare su tutte le furie la donna, che ha aggredito il 34enne con calci e pugni, danneggiando uno stand esterno al negozio e riversando a terra intere cassette di frutta e verdura.

I Carabinieri della Stazione Roma Monte Mario, in transito in quel momento, hanno notato la scena e sono immediatamente intervenuti, bloccando l’esagitata cliente e arrestandola con le accuse di rapina e resistenza a pubblico ufficiale.

L’arrestata  è stata trattenuta in caserma in attesa di essere sottoposta al rito direttissimo.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...

Le promesse (mancate) dei Grillini paralizzano la Salaria

Roma, 22 settembre, la mobilità è insolitamente paralizzata nl quadrante nord della città e non se capisce il motivo. La Via Salaria, solitamente congestionata, ha raggiunto livelli di paralisi totale. Ma stavolta non è semplice...