Controlli sui mezzi pubblici, presi cinque borseggiatori in poche ore

Nel mirino dei ladri soprattutto i turisti che visitano la capitale

0
266
autobus atac

Nell’ambito dei servizi di prevenzione per la sicurezza della Capitale, i carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno intensificato i controlli a bordo dei mezzi pubblici e delle fermate della metropolitana, per garantire maggiore tranquillità ai cittadini e ai tanti turisti.

Ieri pomeriggio, i carabinieri sono stati impegnati in numerosi servizi, anche in abiti civili, che hanno permesso di arrestare 5 borseggiatori in poche ore.

A bordo della metropolitana linea A, i carabinieri della Stazione Roma Nomentana hanno arrestato due cittadine di etnia bosniaca, di 26 e 29 anni, con precedenti, bloccate dopo aver rubato il portafogli rispettivamente a una turista tedesca e una brasiliana.

Sul bus ATAC linea 16, i carabinieri del Comando Roma Piazza Venezia hanno notato un 24enne romeno, senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine, rubare lo smartphone dallo zaino di una turista, 60enne italiana. L’uomo che non aveva fatto i conti con i carabinieri in borghese, è stato subito ammanettato.

Gli stessi carabinieri, a bordo del bus ATAC linea 64, hanno sorpreso un 48enne marocchino, con precedenti, intento a derubare una donna, 45enne della provincia di Roma, del proprio smartphone.

Infine, i carabinieri del Nucleo Operativo Roma Trastevere in servizio a bordo del bus ATAC linea H, hanno arrestato un 42enne, originario di Napoli e senza fissa dimora a Roma, sfilare uno smartphone di ultima generazione dal marsupio di un  48enne venezuelano.

Tutta la refurtiva è stata recuperata e riconsegnata alle vittime. Degli arrestati, uno è stato sottoposto agli arresti domiciliari, mentre gli altri sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo. Dovranno rispondere, a vario titolo, del reato di furto aggravato e tentato furto aggravato.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...

31enne romana molestata mentre va a fare colazione al bar

I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un 34enne algerino e un 46enne tunisino, irregolari in Italia e con precedenti, con l’accusa di “violenza sessuale” nei confronti di una 31enne romana. Ieri mattina, la...

La nuova truffa: caffè corretto con benzodiazepine per rapinare

E’ partita dalla denuncia di un anziano, l’indagine, svolta dagli investigatori della Polizia di Stato del compartimento Polfer per il Lazio e del commissariato Università, e che ha portato all’arresto di un uomo di...

Scontro a Cesano: traffico in tilt

Incidente via della Stazione di Cesano all'incrocio con via di Ponte Trave. Luceverde segnala pesanti ripercussioni al traffico. Al momento non si conosce la dinamica dell'incidente.

Tivoli, arrivano 13 milioni per il restauro del santuario di Ercole Vincitore

13 milioni di euro per il Santuario di Ercole Vincitore e per la realizzazione di un auditorium e di un parcheggio multipiano nel complesso della ex cartiera Amicucci. I fondi sono stati stanziati dal...

Noi con Salvini, lasciano i coordinatori di 8 municipi

"Non crediamo più nel progetto politico di Noi con Salvini a Roma, poichè a Roma e nel Lazio è stato affidato nelle mani sbagliate. Aggiungiamo le nostre dimissioni a quelle già date sabato scorso...