Rocca di Papa, rivolta anti antenne

0
139

Inaugurazione con protesta questa mattina a Rocca di Papa durante la posa della prima pietra della nuova funicolare. I cittadini del Comitato antenne di Rocca di Papa hanno esposto un cartello contro i ripetitori fonte di radiazioni e ottenuto di parlare col presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, al termine della cerimonia istituzionale.

“Noi non chiediamo di togliere le antenne, ma solo che vengano installate nei luoghi autorizzati dalla legge”, hanno spiegato a Zingaretti i cittadini del Comitato, chiedendo “che venga aperto un dialogo a livello regionale, in quanto le ultime rilevazioni effettuate dall’Arpa lo scorso maggio hanno registrato radiazioni fino a tre volte sopra le soglie sopportabili”.

Il governatore, dopo aver ascoltato le ragioni dei cittadini, che lo hanno ringraziato per la disponibilità, ha assicurato che “la prossima settimana organizzeremo un incontro con l’assessore Fabio Refrigeri e con l’Arpa Lazio”. All’inaugurazione della nuova infrastruttura erano presenti anche il sindaco di Rocca di Papa, Pasquale Boccia, e ai vertici di Cotral, società che gestirà l’impianto.

La prima funicolare venne inaugurata il 10 ottobre del 1906, per poi essere sostituita da una più moderna nel 1932, in funzione per 31 anni e poi dismessa nel 1963. Ora grazie alle risorse della Regione, che stanzierà 6 milioni per la ristrutturazione più una seconda tranche da 3,5 milioni per opere secondarie sulla viabilità, sarà possibile quello che il primo cittadino Boccia ha dipinto come “un momento storico per la città e il territorio, una vera e propria rivoluzione per la mobilità e per il turismo”.

Per il governatore Zingaretti l’infrastruttura servirà “A decongestionare il centro storico, abbassare i livelli di inquinamento e rendere più veloce e sicuro l’accesso alla città, evitando la salita ai mezzi su gomma. Lo sviluppo e il progresso devono essere collegati al vivere meglio, e questa- ha concluso Zingaretti- è un scelta lungimirante che migliorerà la vita delle persone, per questo abbiamo trovato le risorse in un bilancio distrutto, dando prova di capacità di coordinamento tra amministrazioni che amano il proprio territorio in un’Italia in cui troppo spesso le istituzioni non si coordinano e addirittura litigano”.

La nuova funicolare di Rocca di Papa, i cui lavori dureranno 200 giorni, avrà 320 metri lineari di rotaie su un dislivello di 90 metri con una pendenza media del 32%, e potrà trasportare 40 persone alla volta in due vagoni. L’impianto collegherà piazza della Funicolare alla parte più bassa della città, arrivando fino al parcheggio di Valle Vergine e collegando quindi il centro con lo snodo del capolinea Cotral, che sarà dotato di un’area di sosta privata per pullman e auto e una nuova viabilità per raggiungere via di Frascati.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE DI ROCCA DI PAPA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”24″]