Subiaco, presa la banda dei furti: fermati dopo una rocambolesca fuga 

Tre le persone denunciate, refurtiva riconsegnata ai legittimi proprietari

0
268
Subiaco, rubano in casa poi vengono fermati dopo una rocambolesca fuga

Tutto è iniziato quando l’altra sera un cittadino ha trovato a terra un libretto di circolazione che ha consegnato ai carabinieri di Subiaco. Effettuati subito i primi accertamenti, i militari hanno scoperto che il libretto apparteneva a una macchina rubata pochi mesi prima nel frusinate. Immediatamente allertate tutte le pattuglie in servizio, sono scattate le ricerche per individuare gli autori del furto dell’autovettura che era in quel momento in circolazione nella valle dell’Aniene.

Dopo poco tempo i militari hanno intercettato l’auto che, alla vista della macchina dell’Arma, ha iniziato una pericolosa fuga dando via ad un lungo inseguimento. I malviventi, vistisi braccati dai militari, e consapevoli che sarebbero stati presi, agevolati dal buio, hanno abbandonato l’auto e si sono dati alla fuga nella fitta vegetazione, abbandonando tutta la refurtiva. I carabinieri di Subiaco hanno “chiuso” la zona dando corso a numerosi posti di blocco per evitare che i malviventi potessero fuggire.

Per tutta la notte numerose pattuglie dei militari, senza sosta hanno controllato mezzi e pattugliato, anche a piedi, le zone boschive, fino a quando hanno intercettato un cittadino albanese prima, e due donne rumene più tardi, tutti gravati da numerosi precedenti penali anche per reati molto gravi. Portati in caserma e iniziati i primi accertamenti, i militari hanno scoperto che i cittadini fermati avevano messo a segno un furto in una abitazione nella periferia di Subiaco, dove hanno rubato refurtiva per un valore di alcune migliaia di euro.

Le tre persone sono state denunciate all’autorità giudiziaria per reati di furto, ricettazione e favoreggiamento personale, nonché l’emissione di altrettanti fogli di via obbligatori con divieto di ritorno nel comune di Subiaco. Recuperata anche un’altra auto rubata per la fuga che i malviventi, pressati dai controlli, hanno dovuto abbandonare in una zona isolata nei pressi del comune di Agosta. Tutta la refurtiva frutto del furto in abitazione è stata riconsegnata ai proprietari.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]

È SUCCESSO OGGI...

Letture e suoni dedicati a Pio VI nell’evento serale di sabato 19 agosto al...

Un serata all’insegna dell’arte recitativa e musicale quella che si appresta a vivere il pubblico del Museo di Roma Palazzo Braschi. Grazie alla collaborazione con il Teatro di Roma, sabato 19 agosto, in occasione...

Roma, ruba nell’appartamento “sbagliato”: nei guai 44enne

Dopo un lungo e faticoso lavoro per smurare una grata, un 44enne di origini moldave, si è reso conto di aver sbagliato appartamento. Il moldavo però non si è perso d’animo e, pur non...

Controlli di Ferragosto, salgono a 133 gli arresti dei carabinieri

Il Ferragosto è passato e i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma stilano un primo bilancio dell’imponente dispositivo di controllo del territorio predisposto per il particolare periodo festivo. Sono stati, infatti, 133 gli arresti eseguiti...

Ostia, ladro si getta nel mare. Poi l’intervento della polizia

E’ successo sul litorale di Ostia. Ha rubato una bicicletta ad un pescatore e poi è scappato. Il ladro, inseguito dal proprietario, ormai senza via di uscita, in prossimità di un pontile, ha lasciato la bicicletta...

Donna fatta a pezzi e gettata nei cassonetti a Roma, fermato il fratello

Si è appena concluso con il fermo da parte del fratello della vittima, il mistero delle due gambe ritrovate ieri sera all’interno di un cassonetto in Via Maresciallo Pilsudsky. Ieri, intorno alle 20, una ragazza...