Il boss di Guidonia e le ex prostitute che volevano prendersi Roma

I carabinieri hanno scoperto aguzzini che estorcevano denaro alle ragazze che lavoravano sulle vie della capitale

0
401

Quel figlio non l’avrebbero mai fatto nascere. E al quarto mese, quando la gravidanza non poteva più essere nascosta, sono arrivate le minacce e l’obbligo di abortire immediatamente. È successo clandestinamente e senza pietà: il feto asportato e sotterrato in una buca scavata nel terreno. Lei, la vittima, è una prostituta dell’Est Europa. L’aborto obbligato solo l’ultima, la peggiore, delle angherie subite da una banda di aguzzini.

Lei, insieme ad un’altra ragazza “lavorava” a Settecamini, in un piazzola di sosta sulla via Tiburtina. E lì che si sono presentati la prima volta un anziano italiano e le due compari straniere, ex prostitute, con intenti affatto amichevoli: pretendevano settimanalmente una parte cospicua dei loro introiti per potere continuare a occupare quello spazio di strada. L’estorsione è andata avanti per qualche tempo finchè, forse proprio dopo la perdita del suo bambino, le due prostitute si sono convinte a rivolgersi alle forze dell’ordine.

L’operazione dei carabinieri della compagnia di Tivoli è scattata immediatamente e attraverso pedinamenti e intercettazioni telefoniche gli uomini dell’Arma sono riusciti a mettere insieme abbastanza prove per incastrare la banda. Il gruppo partiva in “spedizione” da Guidonia Montecelio, dove era residente, e controllava il tratto romano della via Tiburtina in cerca di lucciole da sottomettere. Hanno anche scoperto che l’uomo, 61enne, si spacciava per un poliziotto e spesso faceva sfoggio di una pistola per mantenere in soggezione le ragazze.

Ora i tre aguzzini sono in arresto, in attesa di giudizio, e l’attività dei militari prosegue per arginare il fenomeno della prostituzione e dello sfruttamento che si consuma lungo le consolari della capitale.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE DI GUIDONIA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”4″]

È SUCCESSO OGGI...

Sergio Pirozzi

Pirozzi chiede le dimissioni dell’assessore regionale Buschini

''Mi ha preso in giro, bando ancora non pronto''. Questo l'attacco del sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, infuriato con l’assessore Mauro Buschini. Il sindaco della città terremotata lo ha detto stamane ai microfoni di Radio Capital,...

Scippa una donna al ristorante e si dà alla fuga

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Viminale, hanno arrestato una giovane 19enne di origini cubane, per il reato di furto aggravato. Nel corso di un servizio di controllo del territorio, i poliziotti...

Un weekend di musica e arte ad Anguillara: arriva il Festival InStradArti

Si annuncia come un vero e proprio happening culturale la tre giorni del Festival InStradArti in programma nel centro storico di Anguillara Sabazia dal 30 giugno al 2 luglio. Un grande evento che mette insieme musicisti, attori, artigiani...

Ricercato arrestato in aeroporto: uccise un uomo nel 2015

I carabinieri di Padova, in collaborazione con la Polizia di Frontiera Aerea di Roma Fiumicino, hanno dato esecuzione ad un arresto, firmato dalla Procura della Repubblica di Padova, nei confronti di un 23enne moldavo, ricercato...

Rubano un motorino e scappano: fermati dai poliziotti, li aggrediscono

Due gemelli 17enni di origine peruviana, con un ricco curriculum criminale alle spalle, approfittando dell’ora, le 5.30 del mattino, ieri si sono recati in via Domenichini a Roma, una strada chiusa utilizzata dai residenti come parcheggio...