Treni, sindaci in protesta. Ma non c’è nessuno della provincia di Roma

Dopo i blocchi e i ritardi degli ultimi giorni scatta la mobilitazione. Iniziativa di Legambiente. Da Colleferro a Velletri non partecipa nessuno

0
219

Sindaci in treno per denunciare le pessime condizioni e i disagi di chi si trova a viaggiare ogni giorno sulle ferrovie del Lazio. Questa mattina si e” svolta Pendolaria, la campagna di Legambiente per chiedere nuovi treni e servizi migliori per i pendoari e lo sviluppo di una mobilita” sostenibile.

Un viaggio con i primi cittadini di alcuni dei comuni coinvolti dalle tratte ferroviarie Fr4, Fr6, Fr7 e Fr8, che trasportano tutti i giorni lavoratori e studenti da Velletri, Cassino, Formia e Nettuno fino alla stazione Termini di Roma. Peccato però che non erano presenti i sindaci dei Comuni di Zagarolo, Colleferro, Velletri, Frascati e Nettuno, stazioni dove si sono verificati i maggiori disagi negli ultimi giorni. Legambiente conferma di aver invitato tutti i Comuni a partecipare. «Per il momento – dice Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio-  abbiamo ricevuto queste adesioni. Confidiamo di avere un maggiore riscontro nei mesi successivi».

C’è chi racconta di aver perso il treno. Altri hanno mandato un’adesione attraverso una mail. Nessuna risposta dai restanti.

Tra le istanze presentate: aumento degli investimenti a favore del servizio ferroviario pendolare, treni moderni e adeguati alla domanda di mobilita”, l”apertura di un confronto pubblico sul contratto di servizio, l”apertura di uno sportello d”ascolto dei pendolari e l”avvio di una preventiva e seria indagine sui flussi. Alle amministrazioni comunali, invece, la richiesta di una riqualificazione degli spazi pubblici prospicenti le stazioni e una riorganizzazione del trasporto pubblico.

«Abbiamo aderito a questa iniziativa perchè questa e” una questione che riguarda circa 600.000 persone nel Lazio” spiega Tommaso Conti, primo cittadino di Cori, a nome degli altri sindaci presenti. “I pendolari hanno tutti gli stessi problemi- prosegue- come la scarsa frequenza e inefficienza del collegamenti e le condizioni di disagio in cui si viaggia. Adesso, mi dicono, che si sta discutendo un nuovo contratto di servizio e verranno diramati i nuovi orari con nuovi tagli alle corse».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU COLLEFERRO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”6″]

 

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU VELLETRI DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”43″]

È SUCCESSO OGGI...

Alta tensione in piazza Indipendenza, rifugiati: «Non siamo terroristi»

Donne, bambini, giovani e meno giovani, tutti accampati sull'aiuola di piazza Indipendenza con la Polizia che li circonda in attesa di un nuovo sgombero dai giardini.   Con slogan urlati in faccia alle forze dell'ordine come...

Cerveteri, caso autovelox: assolti sindaco e assessori

Si chiude a Cerveteri il caso autovelox: con sentenza della Corte dei Conti è stata assolta la giunta comunale che il 21 maggio 2014 aveva affidato con delibera la gestione del rilevamento della velocità...

Edilizia scolastica, a Pomezia al via i lavori alla scuola elementare Trilussa

Edilizia scolastica a Pomezia: al via oggi i lavori di eliminazione delle barriere architettoniche in via Matteotti all’interno della scuola elementare "Trilussa". I lavori prevedono il rifacimento della pavimentazione dei marciapiedi interni alla scuola e delle...

Formello, litiga con vicino e spara

Un colpo di pistola a scopo intimidatorio è stato esploso ieri sera nel corso di una lite tra due vicini in località Le Rughe a Formello.   A litigare, da alcuni giorni, sono un 30enne ed...

Eur spa dopo anni verso il risanamento, ma incombe la causa milionaria con Condotte...

Alcuni giorni fa La Repubblica pubblicava la notizia che Eur spa, società detenuta per il 90% dal ministero dell'Economia e per il restante 10% dal Campidoglio, era entrata nel mirino della Corte dei Conti...