Colleferro, sniffa cocaina mentre guida: beccato dai carabinieri

0
142
Colleferro, sniffa cocaina mentre guida: beccato dai carabinieri

Un giro in auto in compagnia di buona musica, poi l’idea di ravvivare la serata con una “sniffata” di cocaina. La sete di baldoria di un 43enne di Colleferro e di un 19enne, originario di Terni, ma da tempo residente nella cittadina della Valle del Sacco, loro malgrado, è finita bruscamente: una pattuglia di carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Colleferro, infatti, ha notato l’auto mentre percorreva via Casilina con la luce di cortesia dell’abitacolo accesa.

Pochi attimi in cui i militari sono riusciti a scorgere il conducente, il 43enne, che si abbassava verso il passeggero per sniffare una striscia di cocaina. A quel punto è scattato l’intervento dei carabinieri: fermati lungo la strada consolare, il 19enne, alla vista degli uomini dell’arma, ha tentato maldestramente di nascondere su di sé alcune dosi di “polvere bianca”. Durante la perquisizione i carabinieri ne hanno sequestrate 6, insieme ad altre dosi di hashish e marijuana. Nella sua abitazione, inoltre, è stato rinvenuto un bilancino di precisione con tracce visibili di cocaina sul piatto.

Il pusher 19enne è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti mentre il conducente dell’auto è stato denunciato a piede libero per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Nei suoi confronti, inoltre, è scattato anche il sequestro ai fini della confisca dell’autovettura.
Nel corso del processo che si è tenuto nel tribunale di Velletri, il 19enne è stato condannato a 6 mesi di reclusione e al pagamento di 1.400 euro di multa, con sospensione della pena.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU COLLEFERRO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”6″]