Tivoli, manichini “cadaveri” contro l’abbandono del Ponte della Pace

0
116
Tivoli, CasaPound Italia contro il degrado del Ponte della Pace

Manichini “cadaveri” vicino alla Stazione ferroviaria e uno striscione sul ponte della Pace, a Tivoli. E’ l’azione di CasaPound Italia per denunciare lo stato di abbandono del quartiere.

«Già in passato avevamo sollevato il problema di disagio di questa zona, con striscioni, volantinaggi e giornate di riqualificazione – dichiara Federico Rapini, responsabile tiburtino di CasaPound Italia – ma da parte delle varie giunte comunali non abbiamo ottenuto risposte concrete. E ad oggi tavole divelte, passamano distrutti, lampioni non funzionanti, erbacce che impediscono il passaggio, sono l’unico spettacolo visibile».

«CasaPound ha voluto risollevare il problema – conclude Rapini – perché è inammissibile che una zona come quella della stazione e del ponte della Pace, dove ogni giorno transitano centinaia di studenti, pendolari e turisti, sia lasciata a se stessa.

Stiamo organizzando nuove giornate di riqualificazione alle quali inviteremo i cittadini, che già in passato avevano partecipato, in quanto è inammissibile che Tivoli e e i suoi residenti rischino di morire causa degrado e abbandono».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU TIVOLI DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”34″]