Segni, ventunenne si toglie la vita con un colpo di pistola

0
127

La piccola comunità di Segni si è svegliata stamattina con un grande boato. Uno sparo, poi le sirene dell’autoambulanza e le grida. Un ventunenne si è tolto la vita con un colpo di pistola. L’episodio è avvenuto in una casa di corso Vittorio Emanuele dove il giovane viveva insieme alla moglie.

Pare, secondo voci dei residenti, che «il ragazzo aveva qualche problema con i genitori». Qualcuno avanza «dubbi anche sulla sua identità sessuale». Solo voci e nulla di confermato. Sul caso i carabinieri di Colleferro hanno aperto un’indagine. Nulla è escluso. Al vaglio anche i filmati delle telecamere del Comune. Resta da capire anche la provenienza dell’arma.

«Sono arrivato intorno alle 10 di mattina e ho trovato un paese nello scompiglio – commenta il sindaco di Segni Stefano Corsi. E’ una tragedia immane. Conoscevo questo ragazzo e devo dire che era una persona splendida. Era volontario della protezione civile e si dava da fare per il bene della comunità».

L’ENNESIMO DRAMMA GIOVANILE. COSA PENSI DI QUESTA STORIA?
COMMENTA QUA SOTTO IN FONDO ALLA PAGINA

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU SEGNI DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”49″]