Tivoli, picchiata dal marito la notte di Natale

0
60

Picchiata dal marito anche nella notte tra Natale e Santo Stefano. E’ successo a Tivoli dove un uomo, ritornato nuovamente a casa ubriaco, è andato su tutte le furie dopo aver letto un sms di auguri arrivato sul cellulare della moglie, da parte di un amico. Neanche la presenza del figlioletto di appena 6 anni è servito a evitare le botte.

Quando la moglie si è recata al pronto soccorso dell’ospedale di Tivoli per farsi medicare, il marito ha distrutto con un’accetta la baracca in cui vivevano, all’interno dell’insediamento abusivo denominato ‘Stacchini’,  poi usando la stessa benzina che, poco prima, aveva gettato addosso alla moglie, minacciandola di bruciarla, ha incendiato tutto.

I carabinieri della Stazione di Tivoli Terme intervenuti immediatamente, a seguito di una telefonata giunta al pronto intervento 112, dopo circa un’ora di ricerche hanno rintracciato e arrestato il 34enne, romeno, disoccupato e già noto alle forze dell’ordine, perché denunciato in passato per atti persecutori nei confronti della compagna, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e danneggiamento a seguito di incendio. Per l’uomo si sono aperte le porte della casa circondariale di Rebibbia.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU TIVOLI DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”34″]