Giallo Monte Livata, aperta un’inchiesta

La procura vuole vederci chiaro sulla scomparsa e ritrovamento dei due bambini. Al vaglio la posizione della mamma

0
502

Nessuna ipotesi di reato nè nomi di indagati. Ma di certo la procura vuole vederci chiaro sulla vicenda dei due bambini dispersi e poi ritrovati sul monte Livata nei giorni scorsi.
Il procuratore di Tivoli Luigi De Fichy sta valutando la posizione di Alexia Canestrari, la madre di uno dei bambini che aveva portato con sé i piccoli.

Il pm punterà a verificare se la donna sia stata costretta a lasciare Manuel, 5 anni, e Nicole, 4 anni, nei pressi di una grotta o se li abbia abbandonati: ovvero se i due piccoli già stanchi e stremati per avere vagato ore non se la sentissero più di camminare o se la donna li abbia lasciati contro la loro volontà. In quest’ultimo caso la 35enne, mamma di Nicole, rischia di finire indagata per abbandono di incapace.

Altro punto che l’indagine dovrà chiarire è se la donna abbia o meno fatto uso del suo telefono cellulare, ripetutamente contattato dal marito. Rimane poi il perchè sul luogo del ritrovamento a 12 chilometri di distanza dal punto in cui la mattina del 31 dicembre erano partiti con la donna per una passeggiata.

 

 

È SUCCESSO OGGI...

Sgombero Polizia Locale Roma

Roma, nuovo sgombero dei rifugiati accampati a piazza Indipendenza

Nuovo sgombero in corso per i rifugiati accampati in p.za Indipendena davanti allo stabile di via Curtatone sgomberato giorni fa dalle forze dell'ordine. Dopo il completamento, annunciato ieri sera dal Campidoglio, del censimento delle...

Alta tensione in piazza Indipendenza, rifugiati: «Non siamo terroristi»

Donne, bambini, giovani e meno giovani, tutti accampati sull'aiuola di piazza Indipendenza con la Polizia che li circonda in attesa di un nuovo sgombero dai giardini.   Con slogan urlati in faccia alle forze dell'ordine come...

Cerveteri, caso autovelox: assolti sindaco e assessori

Si chiude a Cerveteri il caso autovelox: con sentenza della Corte dei Conti è stata assolta la giunta comunale che il 21 maggio 2014 aveva affidato con delibera la gestione del rilevamento della velocità...

Uova contaminate, rilevate due nuove positività dai Nas

"Le attività di controllo da parte dei Carabinieri dei NAS, attualmente in piena fase esecutiva sull'intero territorio nazionale, hanno evidenziato due ulteriori positività di uova contaminate per presenza della sostanza insetticida denominata finopril rispetto...

Uova contaminate, scoperto caso anche a Viterbo

Dopo i casi di Benevento e Sant'Anastasia poche ore fa, i carabinieri del Nas hanno sequestrato altri due allevamenti italiani. Il primo a Vetralla, in provincia di Viterbo, dove i sigilli sono stati apposti...