Velletri, “market” della droga in casa: baby spacciatore nei guai

0
100

Da diverso tempo i carabinieri della compagnia di Velletri stanno svolgendo un importante servizio di monitoraggio degli istituti scolastici superiori per prevenire e reprimere lo spaccio delle sostanze stupefacenti fuori dalle scuole. Nella giornata di ieri, riporta l’agenzia Dire, i militari della locale compagnia hanno arrestato in flagranza di reato uno studente 17enne, di Velletri, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. La perquisizione domiciliare effettuata presso l’abitazione del minorenne ha permesso ai militari di scoprire un vero ”supermarket” della droga.

L’attività, che è stata condotta anche con l’ausilio di due unità cinofile, del centro cinofili di Roma, ha consentito di rinvenire un ingente quantità di stupefacente: 25 grammi circa di cocaina, 2 chili di marijuana, 500 grammi di hashish, suddiviso in due tipologie differenti, una piccola quantità di ecstasy e la somma in contanti di 1.000 euro circa, ritenuta provento dell’attività illecita, nonchè materiale per confezionamento e taglio della sostanza ed un bilancino di precisione. Nell’ambito della perquisizione è stato sequestrato anche un fucile calibro 9 ritrovato in casa del minorenne, ma di proprietà del nonno, che è stato denunciato in stato di libertà per omessa custodia di armi. Dopo l’arresto il ragazzo è stato accompagnato in caserma successivamente è stato condotto presso il centro di prima accoglienza per minorenni di Roma a disposizione dell’autorità giudiziaria competente.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU VELLETRI DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”43″]