Velletri, operaio muore finendo con la ruspa in un burrone

0
133

Una manovra azzardata, una distrazione fatale, poi un volo giù per la scarpata. Così è morto a Velletri uno dei titolari della ditta A.D.C.  dell’età di 56 anni, mentre erano in corso dei lavori in via delle cave.

La ruspa che stava guidando è caduta in una scarpata e lui è morto sul colpo dopo essere rimasto intrappolato tra le lamiere del mezzo da lavoro. Vittima un operaio che stava lavorando in via delle Cave, rimasto incastrato nel mezzo dopo che la pala meccanica si è ribaltata sbilanciandolo e facendolo finire nel burrone.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i Vigili del Fuoco e i soccorsi medici, ma non c’è stato nulla da fare. Al momento sono  in corso indagini e accertamenti da parte della polizia scientifica di Velletri insieme agli ispettori del lavoro della Asl Rm H.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]