Guidonia, il Comune paga (il 50%) per gli sfollati di via Guerrazzi

0
76
Guidonia, il Comune paga (il 50%) per gli sfollati di via Guerrazzi

Pagherà al 50% il Comune di Guidonia per la permanenza in albergo degli sfollati di via Guerrazzi. La decisione è arrivata l’altra mattina dopo l’ennesima protesta delle 18 famiglie che un paio di anni fa occuparono abusivamente lo stabile a Villanova di Guidonia. Lo sgombero, prima di Natale, tra scene e urla di disperazione, poi il 24 dicembre un sit in davanti alla sede municipale per chiedere aiuti alla amministrazione comunale. L’aiuto era arrivato con la sistemazione per gli sfollati in alcuni hotel della zona, almeno fino al 15 gennaio.

L’altro giorno l’ennesimo appello, così il primo cittadino per “motivi di ordine pubblico” ha deciso di intervenire nuovamente ma questa volta solo a metà, “è in via di predisposizione una ordinanza – dicono da Palazzo Matteotti – con cui il sindaco di Guidonia, Eligio Rubeis, provvederà a prorogare la permanenza, seppur a condizioni diverse, degli sfollati di via Guerrazzi presso le strutture recettive già utilizzate nella prima fase emergenziale, post sgombero. L’amministrazione – si legge nella nota – si è messa nuovamente a disposizione per cercare di arginare una situazione di estremo disagio, impegnandosi però a pagare solo il 50 per cento dei costi di alloggio, e non più quelli del vitto”.

“Attingeremo ai fondi destinati alle emergenze abitative a disposizione nel bilancio comunale per sostenere quote di affitto in casi di indigenza e che in questo caso, per mancanza di immobili a disposizione, ha sottolineato il sindaco Rubeis dopo un incontro con una delegazione degli sfollati – destineremo alle strutture alberghiere coinvolte”. L’amministrazione si era impegnata all’acquisto dello stabile di via Guerrazzi prima dell’occupazione, acquisto sospeso, poi, a spese dei legittimi assegnatari proprio in attesa dello sgombero, realizzato poco prima del Natale scorso con un intervento della Prefettura di Roma.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU GUIDONIA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”4″]