Segni, direttrice di banca truffa 700mila euro per le scommesse

Dal 2005 al 2009 creati 25 prestiti a nome di persone inesistenti modificando documenti di clienti veri

0
260

Aveva contratto tanti di quei debiti con le ricevitorie SiSal della zona, tra Colleferro e Segni in provincia di Roma, che non sapeva più come gestire le richieste di pagamento. Allora, forte del suo ruolo di direttrice di banca in una filiale Unicredit di Segni la donna ha iniziato a concedere a se stessa, tramite prestanome inesistenti non uno ma ben 25 prestiti personali ad altrettante persone dalle generalità inesistenti.

PRESTITI INTESTATI A PERSONE INESISTENTI – E’ accaduto poco lontano da Roma negli anni che vanno dal 2004 al 2009, e solo oggi ne è stata data notizia al termine di indagini lunghe e complesse effettuate dai finanzieri del comando provinciale di Roma, della Tenenza di Colleferro e dalla Procura della Repubblica di Velletri. In pratica la donna, malata di gioco d’azzardo e ridotta sul lastrico dalla sua insana passione, aveva deciso di truffare la banca “creando” i documenti dei falsi intestatari dei prestiti personali, modificando i documenti di veri clienti della banca e persino di suoi parenti.

700MILA EURO DI DEBITI – I soldi, circa 700mila euro in totale, così recuperati dalla direttrice di banca, venivano convogliati a seconda delle necessità sui conti correnti delle ricevitorie Sisal con le quali la donna aveva debiti in sospeso, a saldare quanto dovuto per le sue giocate e le sue scommesse. Ma la donna aveva messo in gioco le sue “abilità” di truffatrice anche per altre “operazioni”: in passato era stata in grado di convogliare su di sè, con la complicità dell’ex badante, i soldi della pensione Inpdap di una donna deceduta, per un totale di 165mila euro. I reati contestati alle due donne sono truffa, falsità in scrittura privata, possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi, truffa ai danni dello Stato. Un funzionario Inps, infine, è stato segnalato al magistrato per omessa denuncia da parte di incaricato di pubblico servizio.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU SEGNI DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”49″]

 

 

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU COLLEFERRO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”6″]

È SUCCESSO OGGI...

Lazio-Spal, aggrediti due tifosi ospiti. Un arresto

Dovrà rispondere di rapina aggravata il tifoso biancoceleste che ieri sera, al termine della partita Lazio-Spal, insieme ad altre persone, ha aggredito due tifosi ospiti rei di indossare le sciarpe della Spal. Sono stati gli agenti...

Canile Villa Andreina incustodito mentre un incendio lambisce le gabbie degli animali

Acilia, domenica ore 13, villa Andreina canile privato convenzionato col Comune di Roma dal mese di giugno 2014, recentemente ha anche ottenuto una proroga. I cani reclusi nella struttura, rigorosamente chiusa al pubblico, sono circa 70 di cui 6 recentemente trasferiti da Muratella oltre...

Ladispoli, divieto di uso dell’acqua potabile in due frazioni

L’amministrazione del sindaco Grando informa i cittadini che è stata emessa ordinanza di divieto di consumo per uso alimentare dell’acqua a Monteroni e Marina di San Nicola. Nella frazione di Monteroni l’analisi chimica ha rilevato...

Rubano motociclo d’annata, ma vengono ripresi da una telecamera

Due fratelli romani di 29 e 35 anni sono stati scoperti e denunciati a piede libero dai carabinieri della Stazione di Cerveteri dopo aver rubato una vespa d’annata, caricandola sulla loro auto. I militari sono...

Ciampino, un’estate di fuoco: emergenza incendi boschivi

L'estate 2017 è stata finora la più impegnativa​, ​da​ molti anni a questa parte​,​ nella regione Lazio e nella provincia di Roma per quanto riguarda il fenomeno degli incendi boschivi, tanto da far emanare dalla Prefettura...