Segni, ritrovata Krisztina. Era fuggita col fidanzato

0
38

Una “fuitina” col fidanzato a Roma. Un modo per rivendicare forse anche la sua indipendenza ed evadere dal contesto famigliare. Dopo 24 giorni è stata ritrovata Krisztina Jacab, la diciottenne di Segni che era scomparsa dal 19 febbraio.

LA RICOSTRUZIONE – Krisztina vive a Segni con la madre e la sorella. Mercoledì 19 febbraio è uscita per andare a scuola ma non è entrata in classe nè è più tornata. La giovane si era diretta verso Roma in compgnia del fidanzato romeno. A ritrovarla è stata la polizia sabato sera. Krisztina era in buone condizioni ma in stato di shock. «Non ho mai visto così mia figlia – commenta la madre. Dimagrita e sotto shock. A Roma Termini c’era l’ambulanza. Ora l’importante – continua – è che sia tornata a casa. Ho preso un periodo di ferie dal mio lavoro. Voglio capire che cosa sia successo e chi sono i responsabili».

LE ACCUSE – Un lettore, Dan Lucaciu, ha scritto a Cinque Quotidiano lamentando di essere stato accusato dalla madre di aver picchiato la figlia. Lui però nega. La madre controbbatte. «Mia figlia era stata vista 15 giorni fa e nessuno ha detto niente. Inoltre è stata vittima di un tentativo di furto e di botte».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU SEGNI DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”49″]