Tivoli, genitori gli negano i soldi e lui li massacra di botte

0
73
genitori aggrediti

I carabinieri della stazione di Tivoli Terme hanno arrestato un ventenne che si è reso protagonista dell’ennesimo episodio di maltrattamenti in famiglia, in particolare verso i propri genitori.

IL FATTO –  Il giovane infatti, in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’abuso di sostanze alcoliche, di fronte al rifiuto di consegnargli denaro e oggetti in oro, si è avventato contro di loro e, in un secondo momento, anche contro i due fratelli minori intervenuti a difesa dei genitori.

LE VITTIME – Curate al Pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni Evangelista di Tivoli, le vittime sono state tutte giudicate guaribili in 10 giorni ciascuno, per ferite lacero-contuse di vario genere.

L’ARRESTO – Il 20enne, che anche da giovanissimo era stato autore di atti violenti nelle mura domestiche, è stato arrestato e trasportato al carcere di Rebibbia, a Roma, dove rimarrà a disposizione dell’autorità giudiziaria.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU TIVOLI DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”34″]