Lanuvio, cani massacrati e poi impiccati

0
136

Sono stati picchiati con una violenza inaudita i due  cani, di razza maremmana, trovati morti impiccati, con del fil di ferro, ad un albero in zona Valle Chiara, a Lanuvio. A confermarlo è arrivata la necroscopia svolta dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana che ha rilevato  lesioni craniche con approfondimento del tessuto cerebrale in entrambi gli animali.

UNA STORIA CHE HA FATTO IL GIRO DEL WEB – I due pastori maremmani, senza microchip, di circa due anni, erano due femmine: una era incinta e l’altra aveva partorito da poco. I due cani sarebbero stati dunque  picchiati e stramortiti, prima di essere legati al collo e lasciati morire con lenta e atroce agonia.

LE INDAGINI – Continuano le indagini degli agenti della Polizia Locale, intervenuti per primi sul posto con la Comandante Liana Velletrani e il servizio veterinario della Asl Rm H, che per il momento hanno potuto solo stilare una denuncia contro ignoti.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU VELLETRI DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL