Frascati, camionista massacrato. Condannati i responsabili

0
126

Dopo un anno mezzo dall’accaduto sono sttai condannati i responsabili dell’aggressione ai danni di un camionista preso a bastonate e lasciato in fin di vita a Largo Conti, a Frascati.

I FATTI – Stando alla ricostruzione effettuata nel Tribunale di Velletri i giovani colpirono con un sasso il camion della vittima, dopo essere rimasti in panne con la propria vettura. Una volta sceso dal mezzo aggredirono l’uomo a bastonate, lasciandolo moribondo lungo la strada, prima di scappare a bordo del suo camion, del quale persero il controllo qualche chilometro più avanti.

LASCIATO IN FIN DI VITA. OGGI È INVALIDO – L’uomo riportò lesioni gravissime, rimanendo a lungo in pericolo di vita; oggi permangono diversi problemi di salute, come certificato dall’invalidità all’80%, riconosciutagli dal Sistema Sanitario Nazionale.
Tre dei sei ragazzi del branco sono stati condannati per quello che è stato ritenuto un tentato omicidio, con pene che vanno dai 18 ai 3 anni di reclusione, oltre al pagamento di 80mila euro per le spese mediche sostenute dalla vittima. Assoluzione dall’accusa di tentato omicidio per gli altri ragazzi, allora minorenni, ritenuti però colpevoli di furto aggravato.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU FRASCATI DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”39″]