Monterotondo, ladro entra in camerino e si infila 4 paia di pantaloni

0
74
Ha tentato di “fregare” i cinesi infilandosi uno sopra l’altro ben quattro paia di pantaloni rubati dal negozio. Non l’ha fatta franca. Arrestato dai carabinieri del Nucleo operativo di Monterotondo, un romeno di 35 anni per furto aggravato. L’uomo era entrato nel negozio di via Antonio Gramsci con l’interno di mettere in atto un furto in due tempi.
IL FURTO – La prima volta aveva tolto l’antitaccheggio a due pantaloni e se l’era infilati per poi andarse. Poi, dopo essere tornato, ha provato a fare il bis. Ma c’erano i carabinieri ad aspettarlo fuori e hanno scoperto che era vestito un po’ troppo pensate per il climia ormai primaverile. Il romeno è stato processato per direttissima.
ENNESIMO FURTO NEL WEEKEND – I Carabinieri della compagnia di Palestrina, nell”ambito di servizi tesi alla prevenzione e repressione dei reati predatori, hanno denunciato a piede libero due ragazze minorenni, entrambi cittadine romene, responsabili di un furto con destrezza. Le giovani adolescenti, dopo essere entrate all”interno di un esercizio commerciale a San Cesareo, hanno pensato di rubare alcuni capi di abbigliamento dopo averne tolto le placche antitaccheggio. Il proprietario, accortosi del furto, le ha bloccate ma mentre era intento a chiamare il 112, con una mossa repentina le due sono riuscite a divincolarsi e a scappare.
RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU MONTEROTONDO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL
[wpmlsubscribe list=”55″]