Cave, prende a coltellate l’amico in una rissa

0
136

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Palestrina, in sinergia con i militari delle Stazioni di Cave, Genazzano e Olevano Romano, hanno denunciato a piede libero un cittadino albanese di 30 anni con l’accusa di lesioni aggravate.

LA RISSA – L’uomo, durante una lite scaturita per futili motivi con un suo connazionale, ha estratto un coltello con cui ha ferito il contendente con tre coltellate al costato, provocandogli, solo fortunatamente, delle lievi ferite da punta non perforanti, quindi non gravi.

LA FUGA E L’ARRESTO – Immediatamente sono scattate le ricerche dell’aggressore che, dopo aver fatto sparire l’arma, si è nascosto nell’abitazione di alcuni suoi connazionali, domiciliati ad Olevano Romano, dove è stato rintracciato dopo quattro ore dalla commissione del fatto. Sulla sua persona, i Carabinieri hanno trovato i segni evidenti della colluttazione. Il fermato, che è risultato già indagato per tentato omicidio in relazione ad un fatto simile di cui si è reso responsabile lo scorso anno, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato portato in caserma e denunciato a piede libero.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU CAVE DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”68″]