Colleferro, tenta di rubare un’auto: arrestato dai carabinieri

0
112
Colleferro, tenta di rubare un'auto: arrestato dai carabinieri

Ieri sera i carabinieri di Colleferro hanno notato un uomo nelle vicinanze di un’autovettura,  segnalato poco prima dalla centrale 112 come persona sospetta.

IL TENTATO FURTO – Gli uomini dell’arma hanno colto F.D., di 36 anni, italiano, mentre stava cercando di rubare il veicolo (del tipo Suv) dopo aver rotto il finestrino.

LA DROGA – L’uomo, già conosciuto dai militari, è stato trovato in possesso di qualche grammo di sostanza stupefacente. L’arresto è stato convalidato dall’A.G. che ha imposto ad F.D. la misura degli arresti domiciliari. Sono 4 invece le persone finite in manette ad opera degli uomini della Questura di Roma nel corso dei servizi di controllo del territorio effettuati nella serata di ieri e nella notte appena trascorsa.

IL FURTO – I primi sono stati due romeni, R.A. e N.S., di 36 e 48 anni, sorpresi subito dopo essersi impossessati di vari oggetti presenti a bordo di un’autovettura parcheggiata in via Pietro Mascagni, nella zona di Vescovio. Il proprietario dell’auto, nel riprendere il proprio veicolo, ha notato i due armeggiare vicino alla sua auto e allontanarsi a piedi subito dopo. Avvicinatosi al veicolo, ha notato che il vetro era infranto e la serratura dello sportello forzata. Subito ha avvisato il 113 e in breve una pattuglia del commissariato Vescovio ha iniziato a perlustrare le vie limitrofe. Poco dopo i due sono stati individuati e bloccati. Condotti presso l’ufficio di Polizia, sono stati riconosciuti dal proprietario dell’auto. Al termine, pertanto, sono stati arrestati per furto aggravato.

FURTO E MINACCE – Nella zona di Viminale, invece, M.M., romeno di 32 anni, è stato arrestato nel tardo pomeriggio per furto con strappo e minacce a pubblico ufficiale. Poco prima, infatti, notato in via Vicenza un minore che aveva appena effettuato la spesa all’interno di un supermercato, il 32enne lo ha avvicinato e gli ha strappato dalle mani la busta contenente i generi alimentari. Il minore ha avvisato subito il 113, e una pattuglia del commissariato Viminale in pochi minuti è giunta sul posto. Dopo aver tranquillizzato il giovane, visibilmente scosso per l’accaduto, lo hanno fatto salire a bordo per ricondurlo dai genitori. Nel transitare in via Marsala, il ragazzo ha riconosciuto il suo aggressore e lo ha indicato ai poliziotti, che lo hanno subito bloccato e arrestato, nonostante i suoi tentativi di sfuggire agli agenti.

L’ARRESTO – Ultimo arresto della giornata in via Gargano, in zona Monte Sacro, intorno alla mezzanotte. Due pattuglie, una del reparto Volanti e un”altra del commissariato Vescovio, sono state inviate sul posto per dei rumori sospetti segnalati al 113. Avvicinatisi allo stabile, gli agenti hanno udito distintamente i colpi provenire dall’interno di una stanzetta interna, dove hanno sorpreso all’opera V.V., romeno di 34 anni, intento ad abbattere una parete divisoria dalla quale avrebbe avuto accesso ad un negozio di ottica. L’uomo, pertanto, è stato arrestato e il furto sventato. Tentato furto aggravato il reato da cui dovrà difendersi in tribunale.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU COLLEFERRO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”6″]