Marcellina, litiga col marito e tenta di impiccarsi

0
439

Tragedia sfiorata a Marcellina dove una donna di nazionalità romena dopo aver litigato con il marito ha cercato di togliersi la vita impiccandosi con una sciarpa.

IL FATTO – La donna si sarebbe chiusa nel bagno dopo aver avuto una discussione con il proprio marito. Qui, secondo le indiscrezioni, avrebbe tentato di usare una sciarpa come cappio. Un tentativo smorzato dall’intervento del figlio della coppia che preoccupato per la prolungata e silenziosa presenza della madre in bagno ha forzato la porta riuscendo a mettere in salvo la donna. Sul posto intervenuto anche il personale per le cure del caso. La donna è stata trasportata d’urgenza a Roma dove è stata ricoverata in prognosi riservata.

ENNESIMA TRAGEDIA – E’ una tragedia senza precedenti quella che ha vissuto la città di Marcellina. Una famiglia del posto, padre, madre e i due figli, è rimasta coinvolta in un incidente terribile sulla salerno Reggio Calabria. I quattro erano andati a trovare un parente in Sicilia gravemente malato.

LA DINAMICA DELL’INCIDENTE – Al volante dell’automobile c’era il marito, Massimiliano D.A. di 48 anni, Enza Scaturro era seduta sul posto del passeggero mentre i due figli di 14 e 12 anni erano dietro. Ancora non si è capito cosa sia potuto succedere quando l’autovettura guidata dall’uomo, dopo circa un centinaio di metri dallo svincolo autostradale di Bagnara Calabra è andata ad impattare violentemente con la parte anteriore destra contro il guardrail alla destra della carreggiata. Una collisione violentissima.