Rocca di Papa, evade dai domiciliari per una bottiglia di whisky

L'uomo, 40enne, è stato beccato mentre andava a fare spese in un supermercato del centro storico

0
412

E’ costata cara a un pregiudicato di Rocca di Papa la sua passione per il whisky. L’uomo, 40enne, che era ristretto agli arresti domiciliari per una pena che doveva ancora scontare, è stato beccato mentre andava a fare spese in un supermercato del centro storico. E proprio all’interno della struttura è stato notato da un carabiniere, che, una volta identificato e fermato, ha chiamato i colleghi che lo hanno portato in caserma.

L’ARRESTO  Il giorno successivo, su disposizione del giudice del tribunale di Velletri, ha avuto luogo la convalida per direttissima, al termine della quale è stato tradotto nel carcere di Contrada Lazzaria. Nella tarda serata di domenica, invece, una ragazza della Repubblica della Sierra Leone, di 24 anni, che si prostituiva nel parcheggio di un esercizio commerciale del Collatino, a Roma, ha chiesto aiuto al 112 dopo essere rimasta vittima di una rapina.

LA DENUNCIA – La lucciola ha raccontato ai carabinieri della stazione Roma Tor Sapienza, intervenuti sul posto, che, poco prima, un ragazzo, a bordo di un’auto, l’aveva avvicinata e dopo averla colpita al volto si era impossessato della sua borsa con i soldi, fuggendo a tutto gas.

SEGNATA LA TARGA DELL’AUTO PIRATA – La vittima ha avuto la freddezza di prendere nota della targa dell’auto e di fornirla ai militari che si sono subito messi sulle tracce dell’aggressore. L’auto non è risultata rubata, ma intestata a un signore romano, il cui figlio 24enne aveva alcuni precedenti penali. Nel frattempo, la vittima è stata portata in caserma e sottoposta a una seduta di riconoscimento fotografico: in base alla caratteristiche somatiche del rapinatore da lei fornite, le sono state mostrate decine di fotografie di persone con precedenti penali e connotati simili. Dopo alcuni minuti, la giovane ha riconosciuto, senza ombra di dubbio, il suo aggressore: si trattava proprio del figlio del proprietario dell’auto che si era allontanata subito dopo il colpo. A quel punto, i Carabinieri hanno individuato il ragazzo a casa della convivente in via dell’Acqua Bullicante. Considerati gli indizi concordanti, sentito il parere dell’autorità giudiziaria, il 24enne è stato denunciato a piede libero con l’accusa di rapina.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU ROCCA DI PAPA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”24″]

È SUCCESSO OGGI...

Controlli dei Carabinieri auto notte movida

Roma, carabinieri arrestano nomadi minorenni ladre d’appartamento

Ieri pomeriggio grazie ad una segnalazione giunta al NUE 112, i Carabinieri della Stazione Roma Quirinale hanno arrestato due nomadi, di 16 e 17 anni, entrambe domiciliate al campo nomadi di via di Salone,...
mafia capitale

Per la difesa di Carminati Mafia Capitale è un “processetto gonfiato dai media” 

a cura di Giuliano Longo Sono due le date della possibile sentenza del processo Mafia Capitale. La sentenza potrebbe infatti arrivare il prossimo 18 luglio o il 10 settembre. La riserva verrà sciolta nel corso...

Roma invasa dagli scacchi: i 4 appuntamenti della capitale per amichevoli e tornei

Torna a Roma ‘Scacchi in città’ il progetto organizzato dalla Federazione Scacchistica Italiana in collaborazione con l’Assessorato allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi di Roma Capitale  al fine di promuovere questa disciplina dall’alto valore...
incendio monterotondo Ecotecnica

Incendio alla Tecnoservizi di Monterotondo: tutti gli aggiornamenti

Il timore di una nuova emergenza ambientale sta tenendo in apprensione la provincia di Roma, dopo il vasto rogo che si era sviluppato alla Eco X di Pomezia nei primi giorni di maggio. Un...

Mario Venuti in concerto al Gay Village di Roma

Venerdì 30 Giugno, alle ore 21.30, il regno di Gay Village Fantàsia a Roma s'illuminerà con le melodie di Mario Venuti, nell'unica tappa romana del "Motore di Vita Tour", in scena sul grande Palco Amarganta,...