Folla di fedeli a Velletri per l’apparizione della Madonna

Il “miracolo” alla Fonte dell’Acqua Donzella si è ripetuto. La testimonianza di una fedele

0
286
MADONNA VELLETRI 1

L’apparizione si è ripetuta. Anche stavolta. All’alba del 1° aprile il solito corteo di fedeli si è incamminato verso le pendici del Monte Artemisio per non mancare all’appuntamento con la Fonte dell’Acqua Donzella, dove a detta della signora Angela Bartoli la Madonna sarebbe nuovamente apparsa per affidarle l’ormai consueto messaggio mariano, come ogni primo del mese, dal 1° ottobre del 2010.

IL MESSAGGIO – Cari figli, vi ringrazio con tutto il cuore perché siete tornati nuovamente a me pieni di Fede e di Speranza. La Fede , figli miei, non bisogna mai perderla perché, lo sapete figli miei, chi perde la Fede poi perde anche la Speranza, ma voi non dovete figli miei. Non sapete che Io ho detto di farvi spiegare i Dieci Comandamenti? Uno di essi è “Non uccidere” ma voi uccidete. Non pregate mai per gli artefici delle guerre. Non aiutate i sacerdoti nelle loro opere. Non aiutate gli anziani negli ospizi. Ricordatevi, Io e Mio Figlio non vi chiediamo nient’altro. Ricordatevi di andare sempre avanti, datevi forza, perché Dio è con voi. Questo mese pregate sempre Mio Figlio perché Lui non vi abbandona mai.
Non dimenticate che oggi ci ha dato un onore grandissimo, in mezzo a voi c’è Padre Pio, un altro mio figlio che è venuto qui per voi, perché c’è qualcuno che ha bisogno anche di lui , e Mio Figlio l’ha mandato a voi.
Però pregate insieme a Me e a Mio Figlio, ricordatevi di venire in Chiesa.
Figli miei, se non possedete più la Fede sarete voi che distruggerete il mondo, non gli altri. Pregate per le guerre, siate sempre uniti nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
Vi benedice la vostra Madre Celeste insieme col vostro Santo Padre Pio.
Che il Signore sia con voi.

CURIOSITÀ E MISTERO – Continua a suscitare curiosità, stupore e persino indignazione, a Velletri e dintorni, il fenomeno delle presunte apparizioni mariane, che si ripeterebbero con cadenza mensile a partire dal 1° ottobre del 2010. Quella la data in cui la signora Angela Bartoli, salita sulle pendici del Monte Artemisio per raccogliere funghi in compagnia del figlio Giovanni, avrebbe avuto il primo incontro ‘celeste’. Da allora, ogni primo del mese, si susseguirebbero gli ‘appuntamenti’ con la Madonna, che a detta della casalinga veliterna, le affiderebbe ogni volta un messaggio da tramandare al resto della comunità. Vasto l’eco avuto dal fenomeno, che nel tempo ha calamitato le attenzioni dei mass media nazionali, finendo persino sulle colonne dei più prestigiosi giornali del Belpaese.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU VELLETRI DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

È SUCCESSO OGGI...

Bus Atac

Atac, indagine interna su bus in fiamme

Intorno alle 17.30 di ieri su un bus della linea 20, in sosta al capolinea di Anagnina, per ragioni ancora da precisare si è sviluppato un principio di incendio. L'autista, coadiuvato da un collega,...

Roma, carabinieri arrestano 14 borseggiatori in centro

Impegnati a fotografare o ammirare i monumenti, intenti nello shopping, in attesa o a bordo dei mezzi pubblici. Così le ignare vittime, tutti turisti, venivano derubate da 14 “manolesta”, che nelle ultime 72 ore,...

Violenta rissa tra stranieri in centro: 5 in manette

Probabilmente una eccessiva assunzione di alcol ha portato, la scorsa notte, cinque cittadini cinesi a perdere il controllo e a scatenare una violenta rissa in strada, per futili motivi. A sedare lo scontro ci...

Roma, continua il progetto nelle scuole di Ladispoli “Train ….. to be cool”

Sono molti i ragazzi di Ladispoli che frequentano le Scuole Superiori a Roma o a Civitavecchia e che, per raggiungere queste sedi, utilizzano uno dei mezzi statisticamente più sicuri: il treno. Tuttavia, la sicurezza...

Operazione delle forze dell’ordine, oltre 7.500 veicoli controllati e diverse sanzioni effettuate

Ha avuto inizio nel tardo pomeriggio di venerdì 26 maggio 2017 il primo esperimento nel Lazio di operazione di polizia stradale congiunta di diversi Comandi di Polizie Locali di territori limitrofi. L’attività, denominata #viadeilaghisicura (hastag...