Dalla Sicilia a Frascati. Genitori sulle tracce del figlio

0
113

Un amore “troppo giovane” in un contesto sociale e culturale perbenista e conformista. Siamo nella Sicilia degli anni novanta. Mirco e Giulia, nomi di fantasia, sono innamorati. Lui ha 17 anni, lei 15.

UN AMORE CENSURATO – Inizia da qui la storia di una coppia di genitori che a distanza di 22 anni si mette alla ricerca di suo figlio. Un bambino nato dall’amore ardente e impulsivo di due adolescenti, che crea scompiglio nelle famiglie di appartenenza. Un peso, forse una “vergogna” impossibile da sopportare. Bisognava porre rimedio.

LA PARTENZA PER FRASCATI – L’unica soluzione era quella di partire. Andare via lontano, magari da quei parenti che vivono nella periferia di Roma. Qui, a Frascati, Giulia decide di non tenere suo figlio e assecondata dalla madre non lo riconosce alla nascita. Da allora solo buio.

IL PENSIERO A QUEL PICCOLO – Ventidue anni di ricordi e rimorsi. I genitori non hanno smesso mai di ricercare quel bimbo. A quel tempo gli assistenti sociali avevano cercato in tutti i modi di tenerli lontano dalla famiglia adottiva. Si aveva paura di un trauma. Poi Mirco decide due anni fa di ingaggiare un investigatore privato per le ricerche, ma del bimbo oggi rimangono pochi elementi. Sarebbe nato alle 7 e 45 del 18/06/1992. Capelli e carnagione scura. Quel giorno sono nati due bambini, uno dei quali verso le 7 del mattino riconosciuto solo dalla mamma. Sono le uniche informazioni in possesso.

L’APPELLO DEL PADRE – «Ogni giorno ti penso gioco con la mia mente mi immagino il tuo viso i tuoi occhi i capelli il tuo fisico penso se assomigni più a tuo fratello o a tua sorella e poi dico dentro me quanto lo verrei abbracciare e spiegare il perché è successo. Io ti voglio bene e lo sa Dio quanto ho pianto ciao a presto .Ciao il tuo Papà. Se qualcuno di voi ha lavorato in ospedale e mi può dare una mano magari dicendomi il nome che gli hanno dato grazie». Per contattare l’autore dell’appello è possibile utilizzare il profilo Facebook “Cerco Mio Figlio”.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU FRASCATI DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”39″]