Baby squillo a Capena: a 15 anni costretta a prostituirsi

La testimonianza shock di una delle vittime del giro di Guidotti. «La paghetta settimanale di 50 euro dei miei genitori non mi bastava più»

0
270
Baby squillo Parioli

«La paghetta settimanale di 50 euro dei miei genitori non mi bastava più. È stata una mia compagna di scuola a consigliarmi di rivolgermi a Guidotti. Lei indossava bei vestiti e gli ho domandato come li comprava. Glauco si è occupato di trovare i clienti. Ogni incontro sono stata pagata circa duecento euro. La maggior parte del denaro è rimasta nelle mie tasche». Questa in poche righe la testimonianza, resa nel corso dell’incidente probatorio, da dalla baby escori, protagonista del caso di prostituzione minorile scoperto a Capena.

L’INDAGINE – Per il caso risultano indagati per induzione e sfruttamento della prostituzione minorile due persone: Glauco Guidotti, 55 anni, e Paola S., 21 anni, prostituta, studentessa  finita in manette a febbraio con l’accusa di aver introdotta la giovane nel giro. Per il momento sono 25 i clienti individuati.

LA TESTIMONIANZA – «Un giorno ho visto la mia amica nel cortile della scuola. È allora che mi ha rivelato il segreto dei suoi vestiti: mi ha detto di Guidotti e di contattarlo attraverso l’invio di foto sexy al sito bakekaincontri.it – ha ricordato la sedicenne -. Con Glauco ci siamo conosciuti a inizio settembre. Facevo parte di una squadra, eravamo quattro escort. (nb, Laura è la sola minorenne). Da quel momento Guidotti mi ha organizzato quattro, cinque incontri a settimana. Gli appuntamenti si sono svolti nelle case dei clienti. Era lui ad accompagnarmi. Al termine degli appuntamenti abbiamo diviso i compensi secondo gli accordi: lui aveva diritto a circa 20-30 euro sui duecento che prendevo.  Nessuno mi ha mai costretta – ha tenuto a sottolineare la giovane -. Sono sempre stata libera di decidere quello che ritenevo fosse meglio per me. La fine è arrivata con l’esplosione dello scandalo delle baby escort dei Parioli. Sapevo che presto sarebbe arrivati a noi».

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]

È SUCCESSO OGGI...

Vedono turisti con la maglia della Lazio e li aggrediscono: in manette ultras romanisti

Dalle prime ore di questa mattina, gli agenti della Polizia di Stato della Digos di Roma, stanno eseguendo delle misure cautelari a carico di esponenti ultras romanisti, indagati per l’aggressione in danno di alcuni...

Pomezia, incendio nella sede comunale: indagini in corso

La sede comunale di piazza Indipendenza è stata oggetto la scorsa notte di un attentato incendiario al piano terra. Fortunatamente l’intervento delle forze dell’ordine è stato tempestivo e ha evitato danni gravi. “Un grave attentato...

Castelli Romani devastati dalle gelate, compromessi i raccolti della frutta. Bruciati ettari di vigneti

“Il bilancio dei danni è pesantissimo. Vigneti, piantagioni di kiwi, frutteti, ortaggi. Una vera e propria caporetto per la nostra agricoltura. E dire che non abbiamo ancora finito il monitoraggio sul territorio e i...
Stadio della Roma

Stadio della Roma, De Vito: «La società non ha ancora inviato il progetto»

Il Comune di Roma è ancora in attesa di "determinazioni e progetti da parte della società Roma" a proposito del nuovo stadio. A spiegarlo all'agenzia Dire il presidente dell'Assemblea capitolina, Marcello De Vito, a margine...
tuscolano

Ostia, scoppia incendio in un appartamento

Ostia via dell'appagliatore 94 incendio di appartamento intorno alle 18 circa.  al primo piano. Di uno stabile di cinque.Sul posto almeno quattro squadre di vigili del fuoco, con ausilio dell autoscala..Coinvolta la cucina da...