Castel Gandolfo, servizio lento e scoppia la rissa. Cameriera ferita

0
108
rissa ristorante

Sono volati piatti e pure qualche spintone. Tutto colpa di quella cucina giudicata troppo lenta. Sta facendo il giro del web, senza non poche polemiche, la notizie del ferimento di una cameriera a Castel Gandolfo.

I FATTI – Protagonista un gruppo di ragazzi riuniti in un ristorante del centro. Arriva la prima portata, poi le accuse alla dipendente. Arrivano le prime lamentele. Poi il clima da rissa.
Alcuni si alzano a sporgere lamentele in cucina quando si scatena la discussione. E qui sarebbero volati anche i primi piatti. La povera dipendente sarebbe così rimasta ferita. Sul posto sono giunti i carabinieri della locale stazione, i quali, effettuate le dovute indagini e sentito i testimoni, hanno identificato e denunciato l’aggressore.

LA PSICOSI RAPINETrascinato per diversi metri dall’auto dei suoi rapinatori, che l’avevano avvicinato e truffato nella centralissima via Massimo D’Azeglio. E ancora sotto shock la comunità di Castel Gandolfo per quanto capitato sabato scorso a un anziano di 76 anni. L’uomo si trova ricoverato in ospedale con 40 giorni di prognosi.

I FATTI – Era stato avvicinato da una coppia di pseudo turisti, che con la scusa di chiedere informazioni relative alle modalità di pagamento del parcheggio sono riusciti a sottrargli il portafogli, privandolo di 500 euro appena ritirate dall’ufficio postale. Dopo aver posteggiato i malviventi hanno chiesto all’anziano se potevano pagare con le proprie banconote, di un conio diverso dall’euro, sfruttando la sua disponibilità a far vedere quali erano le monete giuste per poterle poi inserire nel parcometro.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU CASTEL GANDOLFO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”65″]