Monterotondo, spunta l’ipotesi parcheggio sotterraneo in piazza Mentana

0
100
monterotondo parcheggio

Un parcheggio sotterraneo per 130 posti auto su due livelli in piazza Mentana. E’ la proposta di project financing, avanzata agli Uffici da una associazione temporanea d’impresa, che il Consiglio comunale sarà chiamato a valutare, e nel caso a ritenere meritevole di approfondimenti, in occasione della prossima seduta di martedì 8 aprile.

 IL PROGETTO – Eventualmente interessato all’intervento è il livello sotterraneo dell’area che va dal parcheggio prospiciente l’innesto di via Faravelli (attiguo all’esercizio commerciale di panetteria) a quello antistante gli esercizi commerciali in piazza Roma, non la collina verso il giardino del Cigno e né tanto meno l’area del deposito Cotral.

LA PROPOSTA – La proposta di project financing prevede, in cambio della realizzazione del parcheggio, la gestione di  650/800 posti auto a pagamento (strisce blu) del perimetro urbano di Monterotondo centro, la gestione degli impianti di pubblica illuminazione per 20 anni previa completa sostituzione degli stessi, a carico della società proponente, con più moderni ed economici dispositivi a led, ed infine la gestione, a tariffe contenute, dello stesso parcheggio sotterraneo realizzato.

IL PIANO – Qualora il Consiglio comunale valutasse positivamente l’ammissibilità della proposta, la prossima Giunta comunale potrà deliberarne l’inserimento nel piano triennale delle opere pubbliche considerandola  meritevole di pubblico interesse, dando mandato agli Uffici di esprimersi circa la congruità economico-finanziaria della proposta e di avviare le procedure propedeutiche all’avvio dell’iter previsto dalle norme. Da sottolineare che, in ogni caso, tali procedure prevedono che per l’affidamento della concessione il progetto sia sottoposto a gara europea e che la società promotrice potrebbe eventualmente esercitare solo un diritto di prelazione a parità di migliore offerta presentata

IL SINDACO – «Il progetto è indubbiamente interessante – commenta il sindaco Mauro Alessandri –  perché darebbe risposte adeguate alle esigenze di parcheggio nell’asse viario centrale, in un’area attigua tanto al palazzo comunale e al centro storico quanto alla zona a più alta densità commerciale della città. Non avrebbe inoltre un impatto penalizzante sull’ambiente né tanto meno sulla viabilità. Diciamo che, al momento, vale la pena prenderlo in considerazione, anche se ovviamente dovranno essere valutati nel dettaglio gli impegni a carico del Comune e ogni altra particolarità tecnica e amministrativa».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU MONTEROTONDO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”55″]