Palestrina, imprenditore edile picchia l’ex moglie in piazza

0
69
palestrina piazza

Nel pomeriggio di ieri i militari del nucleo operativo della Compagnia di Palestrina hanno tratto in arresto un italiano quarantenne per stalking. L’uomo, un  imprenditore edile locale che non accettava la fine del matrimonio con la vittima, in preda alla sua ira ha aggredito la donna malmenandola nel pieno centro di Palestrina. Solo grazie all’immediato intervento dei carabinieri l’aggressione non è sfociata in conseguenze peggiori.

AGGRESSIONE IN UNA PIZZERIA DEL CENTRO – La vittima già alcuni mesi fa, sempre in pieno giorno ed in una pizza del centro prenestino, aveva subito una simile aggressione dall’ex marito che aveva provocato clamore tra i cittadini prenestini spettatori della ferocce aggressione; in quella occasione la vittima aveva riportata  evidenti lesioni sul corpo giudicate guaribili in 15 giorni.

RICOVERATA IN OSPEDALE – Mentre per i fatti di ieri la donna veniva trasportata presso il P.S. dell’Ospedale di Palestrina ove i medici le riscontravano una prognosi di “lesioni e forte stato d’ansia” guaribile in sette giorni. Il fermato, espletate formalità di rito, è stato tratto in arresto e condotto presso l’abitazione della madre agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli.