Rocca di Papa, beccato a coltivare marijuana in casa

0
146
Rocca di Papa, beccato a coltivare marijuana in casa

I carabinieri della stazione di Rocca di Papa a seguito di una attività investigativa, hanno arrestato un cittadino italiano, residente Rocca di Papa, piccolo paese dei Castelli Romani, di 43 anni, già con diversi precedenti, con l’accusa di coltivazione, produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo marijuana.

DROGA E ARRESTO – I militari al termini di una attività antidroga hanno eseguito una perquisizione presso l’abitazione dell’arrestato dove hanno rinvenuto e sequestrato 5 piante di marijuana dell’altezza di circa 40 centimetri, un centinaio di grammi tra hashish e marijuana, delle lampade utilizzate per coltivare lo stupefacente ed un bilancino di precisione. L’uomo coltivatore dal pollice verde, è stato arrestato e condotto presso la  propria abitazione agli arresti domiciliari, a disposizione dell’autorità giudiziaria, in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo. Finisce inoltre nei guai un giovane di 21 anni, arrestato dagli uomini del commissariato di Anzio dopo aver tentato di evitare il posto di blocco che la polizia stava effettuando ieri sera all’altezza della stazione ferroviaria di Nettuno.

CONTROLLI – Il 21enne è stato inseguito dagli uomini della squadra volante e dopo una serie di controlli è risultato senza patente e senza assicurazione.

PERQUISIZIONE – Altri controlli sono stati effettuati poi anche all’interno dell’auto, dove sono stati trovati 500 euro e tracce di marijuana e nell’abitazione del giovane. All’interno della sua abitazione gli agenti hanno sequestrato 250 grammi di marijuana già divisa in dosi e il materiale necessario per la pesatura dello stupefacente.

INCENSURATO – Il 21enne, incensurato, è stato arrestato e sarà giudicato con il rito direttissimo presso il tribunale di Velletri.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU ROCCA DI PAPA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”24″]