Grottaferrata, rapina alle Poste. Direttrice legata e imbavagliata

0
209
poste italiane truffa

Una disavventura che ricorderà a lungo quella che stamattina ha visto come vittima la direttrice dell’ufficio postale di via Primo Maggio, a Grottaferrata. Poco prima delle 8 due uomini, col volto travisato da passamontagna, l’hanno sorpresa all’ingresso dell’istituto e armati di taglierini l’hanno costretta ad aprire la porta blindata e la cassaforte del bancomat.

DIRETTRICE OSTAGGIO DI MALVIVENTI – Una volta preso possesso del bottino, interamente in contanti, i malviventi hanno legato la donna e si sono dileguati con un sacco pieno di soldi. Sul posto, per i rilievi del caso, sono prontamente accorsi i Carabinieri della Stazione di Grottaferrata, unitamente al Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Frascati. Secondo una prima stima l’ammontare del bottino si aggirerebbe su alcune migliaia di euro.

LIBERATA DAI SUOI DIPENDENTI – Solo l’arrivo degli impiegati ha consentito alla direttrice di tornare libera. L’arrivo dell’ambulanza, poco dopo, ha permesso ai sanitari di poterle prestare le prime cure. Attoniti personale e cittadini, che hanno commentato con mestizia l’ennesima rapina in pochi mesi.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]