Atac, il dipendente cantante verso il licenziamento

0
143
Atac, privatizzazione? Ma chi se l'accatta?

“In relazione alla notizia di stampa su un dipendente che, secondo quanto risulterebbe, si esibiva in alcuni locali durante i periodi in cui risultava in malattia, l”Atac comunica di aver gia” avviato la procedura per arrivare a un licenziamento. Nelle more, l”azienda procedera” con contestazione formale degli addebiti al soggetto, che al momento risulta in malattia”. È quanto comunica l”Atac in una nota.

I FATTICantava regolarmente, in coppia con la propria compagna, in vari locali della capitale e dei castelli romani ma all’azienda dichiarava di essere malato e di avere bisogno di cure.

L’ASSENZA – E.C., artista a tempo pieno e, nei ritagli di tempo, conducente di autobus dell’azienda trasporti capitolina A.T.A.C., non si faceva alcuno scrupolo a giustificare con un certificato medico l’assenza dal servizio nei giorni di tournee.

IL SOSPETTO – L’anomalia era già stata rilevata dagli ispettori dell’A.T.A.C., che, insospettiti dalla pubblicità su internet dei suoi impegni musicali, avevano avviato accertamenti interni sul suo conto.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]