Marino, rapina in villa. Inquilini picchiati e imbavagliati

0
92

Notte di paura in una villa di Marino dove quattro malviventi si sono resi protagonisti di una rapina con violenza. Ingente il bottino. Oltre 10mila euro in contanti e preziosi per un’approssimativa stima di 50mila euro.

LA RAPINA – Ben quattro gli autori dell’incursione, avvenuta intorno alle 3 della notte, attraverso una porta finestra dell’abitazione. All’interno i ladri si sono ritrovati di fronte alla governante, una romena di 30 anni, che è stata subito colpita alla testa e fatta cadere. I balordi, tutti coperti da passamontagna, si sono poi diretti verso la stanza da letto del proprietario dell’immobile, intimandogli di aprire la cassaforte. Dopo averlo costretto ad eseguire l’ordine lo hanno imbavagliato, assieme alla figlioletta di 13 anni e alla governante, e hanno completato il colpo ripulendo la cassaforte di tutto il suo contenuto.
LA FUGA A BORDO DELL’AUTO DEL PROPRIETARIO – Non paghi i malviventi sono fuggiti a bordo dell’auto dell’imprenditore 62enne, un’Audi A4 poi ritrovata posteggiata sul lungo lago di Castel Gandolfo. Sul caso indaga la Squadra Anticrimine del Commissariato di Marino, unitamente alla Polizia Scientifica di Velletri. Da una prima ricostruzione, stando anche alle testimonianze delle vittime, pare che i quattro fossero dell’est europeo, come è parso facilmente desumibile dal loro accento.
RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU MARINO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL
[wpmlsubscribe list=”57″]